23 Apr 2014 - 18:13 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Nel 1986, i nostri “migliori scienziati” avevano previsto che avremmo superato il punto di non ritorno, con un aumento della temperatura di 2 gradi entro il 2010, e a seguire fritti con 8 gradi di riscaldamento entro il 2030. A questo catastrofico riscaldamento, aggiunsero che nel frattempo il livello dei mari si sarebbe alzato di quasi 5 metri.

11 Giugno 1986

Il Dr. James E. Hansen, dell’Istituto Goddard Space Flight Center for Space Studies, riferì che la ricerca del suo istituto aveva dimostrato che, a causa dell'”effetto serra” (che si verifica quando i gas impediscono la fuoriuscita di calore dall’atmosfera terrestre), le temperature globali sarebbero aumentate all’inizio del secolo XXI “ben al di sopra di qualsiasi livello sperimentato negli ultimi 100.000 anni.” La più ripida ascesa nel XXI secolo.

“Le temperature medie globali potrebbero aumentare da mezzo grado ad un grado Fahrenheit (da 0.9 gradi a 1.8 gradi celsius), nel periodo dal 1990 al 2000, se la tendenza attuale rimane invariata”, questo secondo i risultati degli studi del Dr. Hansen. Inoltre sempre secondo il Dr. Hansen la temperatura globale aumenterà di altri 2-4 gradi nel decennio successivo.

Mentre l’effetto di piccoli aumenti della temperatura globale è ormai chiara, Andrew Maguire, vice presidente del World Resources Institute, gruppo di ricerca politico di Washington, fa sapere che il raddoppio di anidride carbonica atmosferica previsto, causerebbe un aumento di 3-8 gradi di temperatura dal 2030. Egli aggiunge che questo potrebbe devastare l’agricoltura negli Stati Uniti e altrove, e potrebbe causare un aumento del livello del mare di circa 4,5 metri quando il ghiaccio polare si sarà sciolto.

http://www.nytimes.com/1986/06/11/us/swifter-warming-of-globe-foreseen.html

Quindi, secondo quello che si “racconta” in questo studio, è che fondamentalmente, con il vertiginoso aumento della temperatura di circa 5 gradi, avremmo dovuto essere estinti ormai da 4 anni. Ma fortuna vuole che Gaia è ancora una volta misericordiosa con noi uomini cattivi, e ci ha concesso ancora una volta una tregua di 25 anni. Ora a quanto pare abbiamo tempo fino al 2035 per salvare il pianeta.
Beh, direi che visto il prospettato, prendiamoci questo poco tempo (secondo loro), che ci rimane e sfruttiamolo come meglio non possiamo fare…. chiaramente sempre con i nostri soldi….

Apr 14, 2014

Infatti l’ex presidente Mary Robinson ha riferito il 14 aprile 2014 che i leader mondiali hanno “al massimo due decenni per salvare il mondo”.

http://www.irishtimes.com/news/environment/robinson-calls-for-climate-agreement-by-2015-1.1761501

Chiaramente ringraziamo ancora una volta questi fantomatici studi, che con tanta dovizia vengono sviscerati dalle menti più eccelse del pianeta… che certamente sono più utili alla loro causa che a quella della comunità.

Io dal canto mio continuo a ripetere che se questo denaro pubblico, cioè di tutti noi, venisse speso per i veri e più gravi problemi che affliggono l’umanità, ci sarebbero certamente meno popoli in sofferenza.

ENZO
SOLAR ACTIVITY

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...