10 ottobre 2017 - 14:00 pm Pubblicato da

In questi giorni sentiamo spesso ripetere da molti utenti di questo sito/pagina, ma non solo, CHE CALDO CHE FA!

Probabilmente condizionati dalle solite sirene allarmanti di un riscaldamento globale ormai supportato più dalle continue urla assordanti e catastrofiste rispetto ai fatti reali.

La cartina sotto, delle prestigiose NCEP – CFSv2, ci da una situazione delle anomalie rilevate negli ultimi 14 giorni anche per quanto riguarda l’Italia.

Evidentemente qualcuno pensa che il mese di Ottobre si debba travestire da Gennaio per risultare adeguato al periodo?

Credo non ci sia bisogno di altri commenti.

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(18 voti, media: 4,56 su 5)
Loading...
  • andrea gilardetti

    Continuala siccità, giratela come vi pare…..

    • enzo

      La possiamo girare come vuoi, la verità è che non c’è nulla di strano in quello che stiamo osservando. La storia si ripete e con essa il clima e la meteo. Se non ve ne siete ancora accorti siamo entrati in un altro periodo climatico dove ci porterà a diversi sconvolgimenti, ma questo lo abbiamo ripetuto sino alla noia. Basta solo attendere.

      • andrea gilardetti

        Per me è strano vedere la macchia color ruggine a ottobre. Strano veder passare mesi e mesi di sole e bel tempo, da una stagione all’altra senza neanche un secchio d’acqua. Quanti anni hai? Da come rispondi sembra tu abbia due o tremila anni ,come uno che ne ha viste, visto cosa ? Io un periodo di merda come questo non me lo ricordo e smettiamola di ragionare come se fossimo immortali ,è un bel problema, punto. Me ne sono accorto che è cambiato ma di certo non me ne starò zitto dicendo è normale, per la mia umile visone e vita non è normale.

        • Quanti anni hai?
          No, perché, la nostra conoscenza si basa anche e soprattutto su dati storici di diversi secoli. La tua, invece? Solo qualche decina di anni!

          B.

          • andrea gilardetti

            Non esistano archivi meteorologici ,non capisco a quali dati vi riferite. Qualche riferimento, oppure appunti ma niente di scientifico su cui basare una minima proiezione , oppure pretendere la ciclicità di tali scenari. Non credo alle favole della storia si ripete.

            • Edoardo Manca

              Veramente esistono dati climatici di parecchie decine di anni, su diversi parametri, mentre l’attività solare, che influenza grandemente il nostro clima è ricostruibile per centinaia di anni, in quanto direttamente correlata alla presenza di macchie solari o meno sulla superficie solare, dato che è disponibile praticamente da quando apparvero i primi telescopi (epoca di Galileo). Se a scuola si studiasse, invece di regalare il 6 politico a tutti, certe domande idiote non verrebbero poste.

              • andrea gilardetti

                La tua fortuna è esser dietro un pc….. il solito cazzetto pieno di piscio

                • Prima di tutto modera i termini (sappiate che noi amministratori leggiamo anche i messaggi “originariamente” postati e prontamente corretti).

                  A parte questo… esistono precise tecniche di rilevamento e ricostruzione dei dati storici che in questo modo diventano “dati proxy”. E questi dati ci offrono una visione sufficientemente precisa di ciò che, climaticamente parlando, è accaduto negli ultimi millenni.
                  Diverso è ciò che pretendono di fare i “modelli matematici” con i quali oggi in molti sono convinti di poter fare previsioni attendibili da qui ai prossimi 80-100 anni… modelli totalmente imprecisi e che, fino ad oggi, non hanno mai dato un’adeguata affidabilità e precisione!

                  Quindi ribadiamo il concetto che quello che stiamo vivendo oggi e che a molti può sembrare assolutamente “innaturale”, rientra invece nella ciclicità naturale degli eventi climatici. E la storia questo lo dimostra ampiamente!

                  B.

                  • andrea gilardetti

                    sette tuo via,senno’ piangi…..

                    • enzo

                      Un’altro che pensa che la terra sia partita dal 1979…. come qualcuno vuol far credere. Ma chi credi di incantare con le tue chiacchiere da bar? Ci sono dati ricostruiti e inoppugnabili che ci dicono che il clima cambia e anche in modo molto veloce, nell’ordine di decine di anni e con cambiamenti repentini e drastici. Quando si vuol smentire dei dati bisogna avere il buon gusto di portare dati alla mano che provino quello che si afferma, altrimenti sono soltanto chiacchiere e nulla più. La bassa attività solare, se prolungata, ha sempre portato caos sociale, malattie, siccità, inondazioni, carestie, guerre ecc. Ci sono migliaia di testi scritti e testimonianze che certo non si possono cancellare con l’ignoranza e la saccenza.