image_pdfimage_print

Secondo la cartina allegata, la copertura nevosa (snow cover) dell’emisfero nord al 28 novembre 2018 risulta la più alta almeno dal 2005 per il periodo preso in esame.

Sarà soltanto un caso che a estrema bassa attività solare i ghiacci e la copertura nevosa siano tornati a crescere?

Gli scienziati di scuola russa, e non solo, insistono nel dirci che il clou del freddo verrà raggiunto tra il 2040 e 2050.

Pubblicità

Il superminimo solare è ormai tra noi.

Prepararsi

Pubblicità