image_pdfimage_print

Di IceAgeFarmer – 5 Dicembre 2018

I ghiacciai islandesi stanno crescendo per la prima volta dopo 30 anni. Quando si registrano raffreddamenti della temperatura, aumento dello spessore nevoso, fallimenti dei raccolti, allora arriva la glaciazione: tutto fa presagire non solo la fine della bufala del riscaldamento globale, ma potenzialmente del nostro modo di vivere. Preparati adesso.

Dall’Islanda – i glaciers have GROWN during 2018, for the first time in 30 years. Misurati da autunno a autunno, il Vatnajökull e il Langjökull hanno entrambi cessato di contrarsi, perdendo circa 1,5 milioni ogni anno, ma non quest’anno.

L’Hofsjökull è cresciuto leggermente da molti anni, e anche il Mýrdalsjökull sta registrando una massa maggiore.

“L’esperto” ha però rapidamente aggiunto che questo non è un motivo valido per dubitare del riscaldamento globale – che è una variazione naturale – e che è stato semplicemente più freddo del solito: “È un dato di fatto che è stato piuttosto freddo negli ultimi anni”.

Poi ha aggiunto: “Penso che ci siano state più nevicate ad agosto nella parte alta di Langjökull, il che è molto insolito”

L’intervista, tuttavia, è stata condotta prima che un metro di neve cadesse sull’Islanda nella giornata di ieri.

Era, forse inutile dire, una nevicata che ha infranto tutti i record precedenti. Aggiungilo alla lunga lista di nevicate e record di freddo che ho elencato ieri nel mio video che non è “UNA PREVISIONE” ma dati oggettivi a scopo informativo – questo preannuncia l’arrivo di una mini glaciazione empiricamente osservabile e misurabile.

Eccone un altro:

Ecco la massa di neve per l’emisfero nord – nota che siamo significativamente al di sopra della media degli ultimi 20 anni, quasi il doppio della deviazione standard sopra riportata.

Questo non è scusabile per il “riscaldamento globale antropico”. Dato che il nostro sole ha raggiunto una bassa attività solare con poche macchie solari ultimamente, proprio come è successo nei passati minimi solari, stiamo vivendo gli stessi cambiamenti nel nostro clima: temperature in calo, flusso del jet stream impazzito, di conseguenza aumento della mini glaciazione. Questo sta accadendo attivamente adesso. E tu devi prepararti. L’agricoltura moderna non può e non riesce a tollerare questi cambiamenti.

È per questo motivo che coloro che intendono utilizzare l’agenda del “Cambiamento Climatico” per imporre un governo mondiale totalitario stanno intensificando la loro retorica: incolpare le nazioni e quindi invitare a uccidere i nazionalisti. Ocasio Cortez – che è come se fosse davvero divertente da guardare – solo l’ultima recluta per unirsi al loro coro, prende il posto delle voci già screditate e lancia una nuova versione.

Proprio come i media, rimuove le loro vecchie e screditate storie e le pubblica di nuovo adesso.

Ma non si mette bene per loro. Parigi in fiamme che protesta contro la nuova enorme tassa sul carbonio. E il resto del mondo sotto la neve record. Per non parlare di un presidente degli Stati Uniti che nega apertamente le loro assurdità.

Spetta a te, quindi, diffondere queste informazioni. Avere conversazioni offline. Inoltre, stiamo entrando in un Grand Solar Minimum, e ora dobbiamo prepararci: dobbiamo diventare autonomi. Dobbiamo essere in grado di coltivare cibo e difenderlo.

Non ci vorrà altro che un singolo bagliore solare o una grande eruzione vulcanica per cambiare radicalmente il nostro mondo. Devi prepararti per queste eventualità adesso.

L’inverno sta arrivando.

Prepararsi