image_pdfimage_print

Di Michael Burke – 2 Febbraio 2019

L’amministrazione Trump sta progettando di creare una commissione ad hoc di scienziati federali per rivalutare e contrastare le conclusioni del governo sui cambiamenti climatici, ha riportato The Washington Post domenica scorsa.

L’iniziativa del National Security Council (NSC) includerà scienziati che valuteranno il grado di catastrofismo sui cambiamenti climatici e la misura in cui gli esseri umani possono causare problemi al clima, questo hanno riferito al Post tre funzionari dell’amministrazione non identificati.

Il Post ha riferito che il piano è stato discusso dai funzionari dell’amministrazione venerdì sulla situazione nella Sala della Casa Bianca.

È considerata una versione modificata dal direttore senior di NSC e negazionista sul cambiamento climatico, il piano di William Happer per creare un pannello sui cambiamenti climatici e la sicurezza nazionale, secondo il quotidiano.

Il NSC ha rifiutato di commentare il Post.

Durante la riunione del venerdì, il vice consigliere per la sicurezza nazionale Charles Kupperman ha dichiarato: “il presidente Trump è rimasto sconvolto dal fatto che il governo federale l’anno scorso abbia rilasciato la valutazione del clima nazionale”, secondo quanto riportato dal Post.

La National Climate Assessment ha avvertito che i cambiamenti climatici potrebbero avere effetti devastanti sull’economia, sulla salute e sull’ambiente e che gli attuali sforzi per contrastare il cambiamento climatico sono insufficienti.

Trump è stato schietto nel dubitare degli effetti dei cambiamenti climatici, a volte definendoli una bufala. Dopo il rilascio della valutazione climatica dello scorso anno, Trump ha dichiarato di non “credere” ai risultati del rapporto.

“Sì, non ci credo”, disse Trump all’epoca.

“L’ho visto, ne ho letto un po’ e va bene”, ha aggiunto.

Fonte: The Hill