image_pdfimage_print

Di Teo Blašković – 23 Luglio 2019

Una forte esplosione è avvenuta sul vulcano Ubinas, in Perù, intorno alle 04:34 UTC del 23 luglio 2019 (23:34 LT, 22 luglio).

L’esplosione ha espulso materiale incandescente sulle pendici del vulcano. La cenere vulcanica è salita ad un’altezza di circa 9,3 km (31.000 piedi) sul livello del mare, poi in direzione est/sud-est.

Pubblicità

IGP ha emesso un nuovo avviso di dispersione di cenere per i villaggi dei distretti di Ubinas, Lloque e Chojata.

Il VAAC di Buenos Aires ha riportato emissioni continue di vapore e gas, con sporadici impulsi di cenere vulcanica, alle 12:20 UTC. Il precedente impulso di cenere emesso a 9,3 km (31.000 piedi) slm si è dissipato e non può essere visto dalle immagini satellitari.

Una forte eruzione si è verificata sul vulcano il 19 luglio 2019, dopo un aumento dell’attività sismica osservata dall’inizio del mese.

Le informazioni fornite dalla webcam e dalle immagini satellitari ottenute alle 11:00 UTC del 19 luglio hanno mostrato che la nuvola eruttiva ha raggiunto un’altezza di 12,1 km (40.000 piedi) sul livello del mare.

Cenere è stata segnalata nei villaggi attraverso la valle di Ubinas e la regione di Arequipa – nelle città di Ubinas, Escacha, Anascapa, Matalaque, San Miguel, Huarina e Tonohaya per le quali è stato emesso anche un avviso di dispersione di cenere in modo che le autorità e la popolazione prendessero misure per evitare danni alla salute.

Le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza e hanno evacuato 30.000 persone che vivevano nelle vicinanze del vulcano.

La cenere sorge sopra il vulcano Ubinas alle 12:50 UTC del 19 luglio 2019. Credit: NOAA/GOES-East, TW
Cenere vulcanica che sale sopra il vulcano Ubinas il 19 luglio 2019. Immagine di credito: IGP

Fonte: The Watchers

Pubblicità