5 dicembre 2017 - 14:43 pm Pubblicato da

Martedì, 05 dicembre 2017


La violenta eruzione di questa mattina del vulcano Sheveluch (webcam KVERT)

Una violenta eruzione si è verificata questa mattina al vulcano Sheveluch in Kamchatka, Russia verso le 9:00 ora locale (le 21:00 di ieri sera GMT). L’esplosione e/o collasso parziale nella cupola di lava attiva ha prodotto una colonna di cenere salita rapidamente che ha poi raggiunto un’altezza di 10 km (33.000 piedi), per poi dirigersi, dapprima verso NE cambiando poi direzione verso SE, disperdendosi nell’Oceano Pacifico settentrionale.

Inoltre, sono stati generati alcuni piccoli flussi piroclastici che sono scesi per circa  1-2 km lungo il settore sud-occidentale, seguito da flussi secondari di fango (causati dall’acqua in fusione) arrivati fino a circa 3 km di distanza.

L’eruzione è stata preceduta da una emissione di vapore quasi costante e da uno scarico moderato di cenere dalla cupola durante le ore notturne. Tuttavia, nel complesso, l’evento è arrivato dopo un lungo periodo di relativa calma del vulcano. L’attività dello Shiveluch è diminuita negli ultimi mesi, come mostrano chiaramente i dati sulle emissioni di calore rilevati dai satelliti (oltre alla ridotta frequenza di esplosioni più grandi). Al momento è difficile capire se questa eruzione sia un segnale di attività di nuovo in aumento o se risulta solo un temporaneo aumento innescato da una sovrappressione accumulata lentamente all’interno del condotto superiore e se la cupola di lava rimane aperta.

Fonte: Volcano Discovery

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(7 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...