5 giugno 2017 - 15:03 pm Pubblicato da

E’ un ordine. Si… e chi non lo rispetterà verrà additato come Negazionista. Bandito dalla società ed esiliato dove non potrà mai più fare danni!

 

Questo è, in sintesi, il concetto alla base del movimento “riscaldista”. Quello, cioè, che segue e appoggia in modo incondizionato, la (pseudo) teoria del Riscaldamento Globale Antropico.

Nel momento in cui scrivo è ancora in onda l’ennesimo lavaggio del cervello… ad opera di Mario Tozzi, su Rai 1.

Sostanzialmente, nella prima parte della trasmissione (poi sinceramente non riesco ad andare avanti nel seguirla), quello che si fa è essenzialmente mostrare solo ed esclusivamente le prove a sostegno della teoria stessa… cercando abilmente di ignorare tutto il resto.

Ha parlato delle correnti termoaline, il cui blocco, a suo dire, avrebbe alterato il clima comportando lunghi periodi di caldo e brevi periodi di freddo… ma in realtà è l’esatto contrario. Poi ovvio che dipende da quale parte del mondo consideri.

Ha accennato al fatto che il raffreddamento dei secoli scorsi è sempre stato LOCALE, mentre oggi il riscaldamento è GLOBALE.

Ha ovviamente parlato dei cambiamenti climatici del passato, affermando che sono stati o molto lenti o molto veloci e locali. Quello del Riscaldamento Globale, invece, è lento e globale…. Ma, ovviamente, senza mostrare alcuna prova a sostegno di quanto affermato in precedenza, ci si deve fidare sulla parola.

Ha poi parlato dei ghiacciai… smentendo, a suo dire, la bufala dei negazionisti. Peccato che i ghiacciai seguono il lunghissimo trend di variazione climatica… un trend di diversi secoli. E se non hai a disposizione i dati sui ghiacciai PRIMA dell’inizio di tale ciclo, è logico che il risultato ti appare distorto e, com’è accaduto, ti è più facile dimostrare ciò che non è!

 

Di mezze verità ne ha dette tante, farcendole a modo suo con stronzate o concetti spacciati come verità. Un esempio è quella dell’influenza del 5% del Sole e dei Raggi Cosmici sull’effetto serra.

Chi ha guardato il documentario in modo distratto o non sufficientemente attento, avrà capito certamente che si riferisse al Riscaldamento Globale. Pertanto la popolazione media avrà registrato semplicemente che il Sole e i Raggi Cosmici hanno un impatto solo del 5% sulle temperature globali.

FALSO!

 

Non si parlava delle temperature globali ma solo dell’effetto serra. E l’effetto serra non è il riscaldamento globale ma solo una piccola parte di una delle sue cause!

E’ un po come dire… che ieri sera, dopo aver bevuto 10 birre, 4 bicchieri di vino, 2 amari e una grappa, tornando a casa ho bevuto un bicchiere d’acqua e mi sono sentito male. La colpa di chi è? Ovvio… del bicchiere d’acqua!

 

Vabbè… buona serata….

Bernardo Mattiucci

 

P.S.: [opinione personale] ognuno è libero di credere o non credere… Ma obbligare le persone a farlo, raccontando loro solo ciò che ci fa comodo, lo trovo a dir poco vergognoso!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(23 voti, media: 4,26 su 5)
Loading...
  • una persona che crede al riscaldamento globale, per lo più antropico, é evidentemente talmente ignorante o compromessa mentalmente da non riuscire nemmeno a capire quanto sia sbagliato imporre una teoria. Quindi non ci dovremmo meravigliare che tenti di farlo. L’ alternativa é la malafede.