image_pdfimage_print

E ancora nei prossimi giorni gli accumuli nevosi continueranno ad aggiungersi alla mostruosa massa di neve che risulta nell’emisfero settentrionale a causa di un freddissimo vortice polare che finora in questa stagione (attualmente a circa 500 gigatonnellate sopra la media di riferimento 1982-2012):

[globalcryospherewatch.org]

I tempi freddi stanno tornando in linea con l’attività solare storicamente bassa.

Pubblicità