image_pdfimage_print

Di Tony Heller – 19 Luglio 2019

Gli allarmisti del clima credono che ci sia una massiccia ondata di caldo nell’Artico.

Ma il ghiaccio ha un’opinione diversa. Durante la scorsa settimana, c’è stata una piccola perdita di ghiaccio nel bacino artico. Il bordo del ghiaccio è cresciuto nel Mar della Siberia orientale e nei mari di Chukchi. Per ottenere una grande fusione questa estate, ci dovrebbe essere molta perdita di ghiaccio nel Mare di Beaufort prima della fine di luglio.

Pubblicità

La cattiva notizia per gli allarmisti è che il Mare di Beaufort sarà molto freddo la prossima settimana.

La prossima mappa si sovrappone alla seguente previsione della temperatura di congelamento per i prossimi nove giorni in colore blu. La grande fusione di cui hanno bisogno gli allarmisti non avverrà.

Aggiornamento: nelle ultime 24 ore non c’è stato quasi alcun cambiamento nell’estensione del ghiaccio artico.

E il passaggio a nord-ovest è bloccato con ghiaccio al 100% di concentrazione.

Un altro anno di commedia artica fornito dai nostri migliori scienziati finanziati dal governo.

Fonte: Real Climate Science

Pubblicità