18 maggio 2017 - 14:00 pm Pubblicato da

Di Enzo Ragusa

Aprile: Temperatura a livello globale in aumento di 0,08°C.
La temperatura globale con rilevamento da satellite UAH (University of Alabama in Huntsville) gestito dal Ph.D. Dr. Roy W. Spencer, in bassa troposfera (LT) e in ultima versione 6.0 beta 5, per il mese di aprile 2017 è risultata di +0.27°C, temperatura che è risultata in aumento di 0.08°C rispetto al mese di marzo, quando si era rilevata una temperatura di +0,19°C.
Nello specifico l’emisfero nord chiude in lieve diminuzione a +0.27°C. Marzo aveva chiuso a +0.30°C.
L’emisfero sud chiude in aumento rispetto al mese scorso a +0.26°C. Marzo aveva chiuso a + 0.07°C, mentre per quanto riguarda la zona tropicale, questa chiude in aumento a +0.21°C. Marzo aveva chiuso a +0.03°C.

Il grafico delle temperature satellitari UAH del mese di aprile 2017

 

Le anomalie delle temperature globali in bassa troposfera (media trentennale 1981-2010) nei vari settori del pianeta per gli ultimi 16 mesi:

YEAR MO GLOBE NHEM. SHEM. TROPICS
2016 01 +0.54 +0.69 +0.39 +0.84
2016 02 +0.83 +1.16 +0.50 +0.98
2016 03 +0.73 +0.94 +0.52 +1.08
2016 04 +0.71 +0.85 +0.58 +0.93
2016 05 +0.54 +0.64 +0.44 +0.71
2016 06 +0.33 +0.50 +0.17 +0.37
2016 07 +0.39 +0.48 +0.29 +0.47
2016 08 +0.43 +0.55 +0.31 +0.49
2016 09 +0.44 +0.49 +0.38 +0.37
2016 10 +0.40 +0.42 +0.39 +0.46
2016 11 +0.45 +0.40 +0.50 +0.37
2016 12 +0.24 +0.18 +0.30 +0.21
2017 01 +0.30 +0.26 +0.33 +0.07
2017 02 +0.35 +0.54 +0.15 +0.05
2017 03 +0.19 +0.30 +0.07 +0.03
2017 04 +0.27 +0.27 +0.26 +0.21
Tra qualche giorno i dati aggiornati qui.

L’immagine globale sarà disponibile nei prossimi giorni qui.
La nuova versione 6 file (usano quelli etichettati “beta2”) dovrebbe essere aggiornato a breve, e si trovano qui sotto:

Lower Troposfera: http://vortex.nsstc.uah.edu/data/msu/v6.0beta/tlt
Mid-Troposfera: http://vortex.nsstc.uah.edu/data/msu/v6.0beta/tmt
Tropopausa: http://vortex.nsstc.uah.edu/data/msu/v6.0beta/ttp
Bassa stratosfera: http://vortex.nsstc.uah.edu/data/msu/v6.0beta/tls

Fonte: drroyspencer.com
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...
  • Alexander Debiasi

    Come si spiegano quindi questi dati (in salita) con la teoria di un raffreddamento del pianeta che mi sembra di aver capito da articoli precedenti? Hanno una qualche relazione?

    • Bonne04

      Scusa, ma ti sembrano dati in salita? +0,08°C???

      • Alexander Debiasi

        Se marzo era +0,19 e aprile +0,08 direi che c’è una lieve salita… da profano vorrei capire di quanto dovrebbero salire “normalmente”

        • non sono dati “assoluti”… sia chiaro, ma anomalie, ovvero, differenze, tra la temperatura del mese in corso e quelle dello stesso mese ma del periodo di riferimento.
          Quindi marzo è stato più caldo di +0.19°C rispetto al marzo del trentennio di riferimento. Aprile è stato più caldo solo di +0.08°C.
          Il raffreddamento è evidente… perché tra marzo e aprile l’anomalia termina è diminuita di 0.11°C… che non è affatto poco. E questo raffreddamento diventa ancora più eclatante se si pensa che il 2017 è stato proclamato anno più caldo di sempre sin dal novembre 2016!

          B.

          • Alexander Debiasi

            Grazie ora mi è chiaro!

            • Alexander, devo fare una rettifica al mio messaggio precedente… perché ho risposto in modo ERRATO… confondendo i numeri…. E’ ciò che succede quando si dorme poco e si è molto stanchi.

              Comunque…

              Aprile si è chiuso con un’anomalia positiva di +0.27°C rispetto al trentennio di riferimento.
              Marzo si era concluso con un +0.19°C rispetto al trentennio di riferimento.

              Questo significa che la temperatura è aumentata di +0.08°C tra Marzo e Aprile.

              In un contesto di temperature che secondo gli esperti pro-AGW aumenterebbero senza sosta, un aumento “risicato” di appena 0.08°C è praticamente inesistenti. Se proprio vogliamo dirla tutta è anche difficile notarne uno di +0.2°C. Si parla infatti di DECIMI DI GRADO… su un periodo temporale di 1 MESE rispetto ad un periodo climatico di riferimento di 30 anni… quindi un confronto di temperature rilevate con sistemi completamente differenti e spesso con tolleranze diverse. Parlare di centesimi di grado di variazione, quando la tolleranza degli strumenti potrebbe essere di qualche decimo è, quindi, del tutto irrilevante. Ma per una questione di “precisione”, riportiamo comunque tali variazioni e le analizziamo sperando siano effettive e non frutto di qualche grossolana approssimazione.

              Resta comunque il fatto che le temperature, da inizio 2016, sono scese di parecchio… addirittura dai +1.08°C di Marzo 2016, oggi stiamo parlando di +0.27 dopo aver toccato i +0.19°C…. quindi nel giro di 1 anno la temperatura è scesa di 0.89°C tra Marzo 2016 e Marzo 2017…. Questo è il vero dato importante. Un incremento di appena 0.08° rispetto a questo enorme raffreddamento è, quindi, del tutto irrilevante!

              B.

              • Alexander Debiasi

                Grazie! esauriente spiegazione! 🙂