image_pdfimage_print

Di Teo Blašković – 7 Giugno 2021

Un’eruzione significativa ha avuto luogo presso il vulcano indonesiano Sinabung alle 16:35 UTC del 6 giugno 2021, generando un flusso piroclastico ed espellendo cenere vulcanica fino a 9,1 km (30.000 piedi) sul livello del mare. 

L’eruzione è durata 421 secondi e non è stata chiaramente osservabile a causa della presenza di nebbia e nuvole.

Pubblicità

Sono stati osservati tre livelli di cenere vulcanica alle 21:40 UTC: a 9,1 km (30.000 piedi) slm in movimento verso WSW, 7,3 km (24.000 piedi) slm in movimento verso W e a 4,2 km (14.000 piedi) slm in movimento verso N.

Il colore del codice aviazione è stato elevato a rosso alle 17:53 UTC e ridotto nuovamente ad arancione alle 06:25 del 7 giugno.

Il Livello di allerta è rimasto a 3 (su una scala da 1 a 4), con una zona di isolamento generale di 3 km (1,8 miglia) ed estensioni fino a 5 km (3,1 miglia) nel settore di SE e 4 km (2,5 miglia) nel settore di NE.

In caso di caduta di cenere, si consiglia alle persone di indossare maschere quando diventa necessario uscire di casa a causa della cenere vulcanica. Assicurarsi che le strutture per l’acqua potabile siano protette e pulire i tetti delle abitazioni dalle pesanti ceneri vulcaniche in modo che non collassino.

Si consiglia alle persone che vivono nelle vicinanze dei fiumi che hanno origine al Monte Sinabung di fare attenzione ai pericolosi lahar.

Riassunto geologico

Gunung Sinabung è uno stratovulcano dal Pleistocene all’Olocene con molti flussi di lava sui suoi fianchi. La migrazione delle bocche sommitali lungo una linea NS conferisce al complesso craterico sommitale una forma allungata.

Il cratere più giovane di questo vulcano conico da andesitico a dacitico alto 2.460 m (8.070 piedi) si trova all’estremità meridionale dei quattro crateri sommitali sovrapposti.

Un’eruzione non confermata è stata segnalata nel 1881 e l’attività solfatarica è stata osservata alla sommità e ai fianchi superiori nel 1912.

Non sono state registrate eruzioni storiche confermate prima delle eruzioni esplosive tra agosto e settembre 2010 che hanno prodotto pennacchi di cenere a 5 km (16.404 piedi) sopra la vetta. (GVP)

Immagine in primo piano: vulcano Sinabung il 7 maggio 2021. Credito: Nachelle Homestay Tour and Travel

Fonte: The Watchers

Pubblicità