image_pdfimage_print

Di Fiorentino Marco Lubelli – 6 Ottobre 2019

L’Europa sarà interessata ancora nella prossima settimana da una circolazione di stampo nord-occidentale con diverse onde instabili che si avvicenderanno sull’Europa centrale. L’Italia subirà l’azione di una persistente zona di bassa pressione sul Tirreno centrale, determinando fino al prossimo venerdi, tempo instabile e a tratti perturbato soprattutto al Mezzogiorno.

Come si può notare da questa animazione una zona di bassa Pressione, a largo dell’Islanda, semipermanente islandese, comaderà il tempo sull’Europa anche questa settimana, con onde perturbate nord-occicentali che alimenteranno sull’Italia una circolazione mediamente nord-orientale attorno ad un centro di bassa pressione sul tirreno meridionale. Notare l’alta pressione polare, anomala per il periodo, responsabile di continue discese di aria artica sull’Europa orientale.

Pubblicità

Le regioni meridionali saranno quelle più interessate dal maltempo nel corso della prossima settimana, con piogge e temporali che insisteranno soprattutto sulla Calabria ionica, il Salento, anche intense, e la Sicilia, dove sul Canale, potrebbero anche determinarsi condizioni per forte maltempo da monitorare.

Fonte: Progetto Scienze

Pubblicità