RAPIDO CONGELAMENTO DEI GRANDI LAGHI – ERIE AL 90% DI COPERTURA DI GHIACCIO

Di Capp Allon – 6 Febbraio 2019

La recente ondata di freddo record in tutto il Midwest degli Stati Uniti ha causato una forte crescita del ghiaccio sui Grandi Laghi, raggiungendo livelli non più visti dal 2014, con un freddo ancora più marcato che dalle previsioni emesse.

Il fattore chiave che ha causato questo netto aumento della copertura del ghiaccio, è stato il record di temperature molto al di sotto dello zero provocate dal vortice polare, a sua volta causato dalla bassa attività solare.

Il Lago Erie ha avuto l’aumento più consistente di ghiaccio, con punte di partenza da quasi zero per cento a metà gennaio, a oltre il 90 per cento dell’inizio di febbraio.

grandi laghi ghiacciati 1 feb

Per l’articolo completo di AccuWeather.com, clicca qui. 

Questa è un’indicazione di quanto velocemente le situazioni possono cambiare.

Non esiste un calo graduale in un Grand Solar Minimum – quando la situazione inizia a precipitare, la situazione muta molto velocemente.

Prepararsi

La storia si ripete. 

Grand Solar Minimum + Pole Shift 

Il freddo sta per tornare

Anomalia temporanea GFS ( basata sulle medie del periodo 1981-2010) dal 7 febbraio al 09 febbraio

Fonte: Elettroverse