2 giugno 2018 - 21:14 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Di Theodore White, astromet. scientist – 01.06.2018

L’aumento delle piogge torrenziali in tutto il pianeta continuano in questa prima stagione primaverile del nuovo periodo climatico di raffreddamento globale.

Per anni ho avvisato la popolazione di tutto il mondo che questi eventi meteorologici estremi sarebbero aumentati drammaticamente con l’avvento della fase quiescente del sole e il seguente periodo climatico di raffreddamento globale.

Ciò è stato confermato da nuovi studi scientifici che dimostrano che questi eventi meteorologici estremi si stanno attualmente verificando quattro volte più che nel 1980.

Le cause sono astronomiche, come ho previsto da molto tempo.

Con il sole che entra nel suo grande minimo, l’Eliosfera indebolendosi permette ai raggi cosmici dall’esterno del nostro sistema solare di penetrare direttamente nell’atmosfera terrestre.

Mentre i raggi cosmici galattici si intensificano, l’atmosfera terrestre produce nubi più spesse e più basse formandosi all’interno della troposfera, alimentando in seguito pesanti precipitazioni, piogge torrenziali, causando così disastrose inondazioni.

Questo aumento dei raggi cosmici – insieme al declino dell’attività solare e della conseguente luminosità ultravioletta – causa questi effetti meteorologici che danno origine al raffreddamento del clima sul nostro pianeta.

Ad esempio, la Circolazione Termoalina Atlantica (AMOC) ha visto un indebolimento del flusso del golfo che conferma che l’AMOC sta entrando in uno stato di fase negativa.

In contrasto con l’ideologia del “riscaldamento globale antropico” è un dato di fatto che le precipitazioni più pesanti sono la firma del raffreddamento globale.

C’è stato uno sforzo concertato da parte degli ideologi che spingono nell’impossibilità del “riscaldamento globale” antropico a nascondere il fatto che il clima terrestre continua a raffreddarsi mentre l’attività solare si avvicina al suo grande minimo.

La mia più grande preoccupazione restano le alluvioni.

Non si tratta dell’errore di “innalzamento del livello del mare che in realtà non è in aumento.

Piuttosto, le inondazioni – sia grandi inondazioni che inondazioni improvvise – derivano dall’atmosfera, sotto forma di forti piogge torrenziali causate dal clima di raffreddamento globale.

Lo stato del clima derivante dalle mie previsioni meteo per gli anni ‘2020, ‘2030 e ‘2040 indicano un drammatico cambiamento climatico tra il tempo secco estremo e umido estremo insieme a variazioni radicali della temperatura; forti tempeste, raffiche di vento e irregolarità delle stagioni.

La maggior parte di tutto ciò che comprende il cambiamento climatico saranno le forti precipitazioni nevose e l’aumento del ghiaccio durante le stagioni invernali/primaverili e precipitazioni più pesanti che causeranno maggiori inondazioni.

Negli Stati Uniti, un indice federale degli estremi climatici ha confermato che gli eventi meteorologici estremi – tra cui le piogge torrenziali e siccità – sono effettivamente aumentati e si stanno espandendo in tutto il mondo, come ho previsto da tempo con le mie previsioni di raffreddamento globale:

E la lista delle inondazioni delle piogge torrenziali che provocano distruttive inondazioni si stanno espandendo in tutto il mondo:

30 Maggio 2018-India – 3 morti, centinaia di persone salvate dopo precipitazioni da record in karnataka

29 Maggio 2018-USA e Cuba – migliaia di persone evacuate dopo le inondazioni generate dalla tempesta Alberto

19 Maggio 2018-Guatemala – inondazioni e piogge pesanti colpiscono 5,000 persone

16 Maggio 2018-Usa – tempeste mortali colpiscono tutto il nord est, inondazioni flash nel Maryland

14 Maggio 2018-Canada – migliaia di evacuati dopo le inondazioni nella Columbia britannica

10 Maggio 2018-Ecuador – inondazioni e frane colpiscono le province di Imbabura & El oro

10 Maggio 2018-Colombia – 200 famiglie evacuate dopo le inondazioni in metà dipartimento

8 Maggio 2018-Caraibi – 4 morti dopo che inondazioni e frane hanno colpito Giamaica, Haiti e Repubblica Dominicana

7 Maggio 2018-Argentina – inondazioni in Entre Rios lasciano 1 morto e 30 evacuati

4 Maggio 2018-Canada – evacuazioni nel Nuovo Brunswick dopo che il St John River raggiunge livelli record

18 Aprile 2018-Colombia – 2 morti dopo un mese di pioggia caduta in 2 ore colpisce cali, valle del Cauca

18 Aprile 2018-Martinica – grave inondazione dopo 250 mm di pioggia in 6 ore

17 Aprile 2018-Usa – pioggia pesante con inondazioni nelle zone di New York & New Jersey

16 Aprile 2018-USA – PRECIPITAZIONI RECORD CAUSANO INONDAZIONI DISTRUTTIVE ALLE HAWAII

10 Aprile 2018-Repubblica Dominicana – migliaia di evacuati dopo le inondazioni nella provincia di La Vega

5 Aprile 2018-Usa – salvataggi e evacuazioni in Indiana e Illinois

29 Marzo 2018-Usa – la ricerca trova un drammatico aumento delle inondazioni sulle strade della costa orientale

23 Marzo 2018-Usa – salvataggio dalle inondazioni dopo la pioggia da record in California

21 Marzo 2018-Brasile – tempesta e inondazioni a SAN PAOLO lasciano 3 morti e 1.000 sfollati

26 Febbraio 2018-USA – 6 morti nelle inondazioni degli stati centrali e meridionali e situazione peggiorata

16 Febbraio 2018-Brasile – 4 morti a Rio dopo la tempesta che scarica 123 mm di pioggia in 1 ora

A fine maggio 2018, cinque persone sono morte e altre tre sono disperse dopo le frane e le inondazioni flash che hanno devastato parti della Carolina del nord e della Virginia come il ciclone post-Tropicale Alberto si sposta verso nord dopo essere stato declassato a tempesta subtropicale.

In North Carolina, due persone sono state uccise lo scorso mercoledì, le autorità hanno riferito, quando inondazioni e colate di fango hanno causato un crollo di una casa a Boone, situata nell’angolo Nord-Ovest dello stato. Lo stesso giorno, il capo Roy Cooper ha dichiarato lo stato di emergenza per la parte occidentale dello stato.

Nella città di Tryon, vicino al confine con la Carolina del Sud, una donna è stata uccisa venerdì scorso dopo essere rimasta intrappolata in una colata di fango vicino a casa sua.

Un giornalista locale e un fotoreporter sono morti ancora a Tryon lunedì scorso dopo che un albero è caduto sul loro veicolo mentre stavano segnalando il maltempo.

Il Governatore mercoledì scorso ha esortato la gente a guidare con cautela e “tenere d’occhio le previsioni da possibili inondazioni,” poiché lo stato si aspetta che arrivino ancora pesanti tempeste e possibili inondazioni durante il resto della settimana.

In Virginia, due persone sono scomparse mercoledì sera dopo che le inondazioni hanno spazzato via nella loro Toyota Prius argento nella contea di Albemarle, dov’è stata dichiarata l’emergenza in tutta la contea.

Un secondo veicolo è stato spazzato via, ma il conducente è stato in grado di salvarsi, hanno riferito le autorità locali.

Il Dipartimento di polizia della contea di Albemarle ha condiviso le foto di una parte della distruzione che l’inondazione ha inflitto sulle strade locali, con molte strade sott’acqua o completamente crollate in alcune zone.

Manca anche una persona nella contea di Madison, a circa 50 km a ovest di Fredericksburg, a causa di inondazioni flash. La ricerca di una persona, descritta come possibile donna, è continuata giovedì mattina, ha riferito l’ufficio dello sceriffo della contea di Madison.

Il servizio meteorologico nazionale di Wakefield, Virginia, ha riferito che alcune zone dello stato dove hanno visto uno degli anni più bagnati del mais della storia.

Gli allarmi per flash flood sono rimasti in vigore giovedì mattina per la Carolina occidentale, la Virginia nordoccidentale e la Virginia occidentale.

Il ciclone è stato avvistato l’ultima volta muoversi nel nord del Michigan dopo essere stato declassato a tempesta subtropicale, ha riferito il National Hurricane Center.

Il Governatore della Virginia. Ralph Northam dovrebbe tenere una conferenza stampa giovedì pomeriggio per la stagione degli uragani di quest’anno, che ufficialmente è iniziata a fine maggio 2018.

Altrove nella regione, un uomo è rimasto ucciso nel Maryland dopo che un’alluvione flash ha attraversato Ellicott City vicino a Baltimora.

È la seconda volta in due anni che una inondazione ha causato una forte pioggia diventando mortale in città.

E con l’avvento del cambiamento climatico volto al raffreddamento globale, non sarà l’ultimo.

Molte persone in tutto il mondo vedono sempre più giorni o addirittura mesi di precipitazioni che si manifestano in pochi minuti o ore.

Questi fiumi atmosferici di precipitazioni sono diventati più comuni negli ultimi anni, mentre siamo passati al clima di raffreddamento globale. E c’è molto altro da fare.

Il cambiamento climatico volto al raffreddamento globale farà sì che si verifichino spesso inondazioni che non si vedevano da oltre un secolo.

Ciò significa che decine di milioni di persone saranno esposte a inondazioni sempre più grandi negli anni ‘2020, ‘2030 e ‘2040.

In questo momento c’è la necessità di una pianificazione globale e di gestione del rischio di alluvioni, ma ciò non avviene al ritmo che dovrebbe avvenire.

Il fallimento della leadership e della politica in tutto il consiglio è direttamente dovuto all’ideologia del cambiamento climatico, che non esiste perché viola le leggi della fisica e della termodinamica che governa il clima della terra.

Le cause del cambiamento climatico e del clima estremo iniziano prima nello spazio e i suoi effetti sono visti e vissuti qui sulla terra.

Tutti i discorsi sull’ideologia politicizzata non fermerà il grande minimo solare e il clima diretto verso il raffreddamento globale.

Il fatto di cercare di evitare perdite economiche future è molto importante, dato che le perdite medie delle inondazioni negli Stati Uniti sono aumentate costantemente a quasi 10 miliardi di dollari all’anno.

Di conseguenza, considerate che:

Il programma nazionale di assicurazioni contro le inondazioni è ora di 24.6 miliardi di dollari e questo non conta il costo aggiunto di 16 miliardi di dollari degli uragani Harvey, Irma e Maria.

Nel frattempo, nel Regno Unito a fine maggio 2018, un mese di pioggia è caduta in una sola ora costringendo le autostrade a chiudere con dei passeggeri intrappolati in un autobus.

Alcuni tratti della M5 M6 e M42 sono stati chiusi dalle autostrade nel Regno Unito e l’agenzia per l’ambiente ha emesso 26 avvisi per il pericolo di alluvioni che richiedono un’azione immediata.

I vigili del fuoco hanno salvato dei passeggeri da un double-Decker bloccato sotto metri d’acqua a Birmingham.

Mentre le inondazioni torrenziali hanno devastato le West Midlands, i pompieri hanno riferito di aver ricevuto oltre 900 chiamate, con squadre di soccorso che viaggiano a oltre 100 incidenti in sole quattro ore nel mezzo della pioggia torrenziale.

Più di 40 milioni di americani sono a rischio di inondazioni, secondo un nuovo studio. Questo è più di 3 volte l’attuale stima basata sulle mappe della Fema.

Le cifre provengono da uno studio innovativo condotto dall’Università di Bristol nel Regno Unito, pubblicato nel febbraio 2018.

La credenza che questi eventi meteorologici siano causati dal “riscaldamento globale a causa antropica” si discosta ulteriormente dalla verità che il clima terrestre si sta raffreddando da anni, mentre siamo passati ad un clima di raffreddamento globale.

Ora siamo all’interno di un nuovo periodo di ridotta attività solare e ciò significa un periodo di decenni di temperature più basse che con il flusso a getto alterato porteranno tempeste più grandi e potenti con aumenti record di pioggia e nevicate.

L’alta irregolarità delle stagioni in tutto il mondo richiede a tutti di organizzare piani per gestire il tempo estremo che sta diventando più comune.

Se state leggendo questo scritto, è essenziale che guardiate la vostra posizione, la vostra regione geografica e decidere se rimanere dove siete situati dal prossimo decennio ad iniziare dagli anni ‘2020

Tuttavia, la nuova era fredda attualmente in corso ci dice che questi potenti eventi meteorologici stanno arrivando in un quartiere vicino al tuo.

Preparatevi.

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(23 voti, media: 4,39 su 5)
Loading...