27 marzo 2018 - 7:00 am Pubblicato da
image_pdfimage_print

Di Robert Felix – 26 marzo 2018

I media continuano a gridare al riscaldamento globale, ma sono consapevoli che la terra, la terra su cui viviamo, si sta raffreddando?

Date un’occhiata a questa mappa poco sotto, sono le temperature della terra ferma fornite dalla NOAA per il mese di febbraio 2018.

Innanzitutto, dovete ignorare le aree grigie, perché la NOAA afferma che rappresentano “dati mancanti”, e su questa mappa c’è la presenza di molto grigio. I dati sembrano essere “mancanti” per quasi tutto il Canada, la Groenlandia, il Brasile, l’Africa e l’Antartide.

Sia come sia, quando guardate tutte le aree blu potete osservare chiaramente che molti paesi interi sono stati più freddi della norma durante il mese di febbraio. Questi paesi includono Spagna, Francia, Portogallo, Norvegia, Danimarca, Svezia, Finlandia, Belgio, Lussemburgo, Estonia, Lettonia, Bielorussia, Svizzera, Marocco, Polonia, Turkmenistan, Germania, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito.

Nel frattempo, le temperature in alcune aree degli Stati Uniti e del Canada, insieme a buona parte della Russia e della Cina, hanno raggiunto i cinque gradi al di sotto della norma nel mese di febbraio.

Ora guardate la mappa qui sotto, che viene omogeneizzata della NOAA, e che mostra, sia le temperature oceaniche che quelle della terra ferma per lo stesso periodo.

Qui, anche se i dati risultano in qualche modo “assenti” quando NOAA ha compilato la mappa precedente, è possibile osservare che le temperature di un’ampia area del Canada era molto inferiore al normale – fino a cinque gradi sotto la norma – durante il mese di febbraio, così come lo era in Colombia, Venezuela, Mauritania, Senegal, Romania, Ucraina, Kazakistan, Tailandia, Laos, Malaysia, Birmania, Indonesia e buona parte dell’Algeria.

Vedrete anche, che la mappa delle temperature delle terre emerse non forniscono dati per quasi tutta l’Africa, che le temperature di quell’enorme continente diventavano miracolosamente più calde del normale. Lo stesso in Brasile.

Non ho idea del motivo per cui le mappe della NOAA mostrano tali disparità, ma il mio appunto è che – se sto leggendo queste mappe correttamente – si nota un certo raffreddamento dei continenti in corso.

Stiamo parlando delle aree in cui vengono coltivate molte delle risorse alimentari mondiali. Stiamo parlando dei cestini del pane del mondo.

Il raffreddamento dei continenti certamente non è qualcosa da desiderare.

Fonte delle mappe: NCDC.NOAA

Fonte: Ice Age Now

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(24 voti, media: 4,96 su 5)
Loading...