25 ottobre 2018 - 20:00 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Del Dr. Tony Phillips – 24 Ottobre 2018

Quindi pensavate che il Minimo Solare fosse noioso? I voli in mongolfiera ad alta quota condotti da Spaceweather.com e da Earth to Sky Calculus mostrano che le radiazioni cosmiche atmosferiche si intensificano da costa a costa negli Stati Uniti. Dai un’occhiata alla data:

Sopra: i tassi di radiazioni al Regener-Pfotzer Maximum, ~ 65.000 ft di altezza all’ingresso della stratosfera.

Dal 2015 monitoriamo raggi X, raggi gamma e neutroni nella stratosfera, principalmente nella California centrale, ma anche in una dozzina di altri stati (NV, OR, WA, ID, WY, KS, NE, MO, IL , ME, NH, VT). Ovunque siamo stati c’è una tendenza al rialzo delle radiazioni, che va dal + 20% nella California centrale al + 33% nel Maine. Gli ultimi punti, cerchiati in rosso, sono stati raccolti durante una campagna di ballooning nel periodo agosto-ottobre 2018.

In che modo il Minimo Solare aumenta la radiazione? La risposta sta nella relazione yin-yang tra i raggi cosmici e l’attività solare. I raggi cosmici sono i detriti subatomici delle stelle che esplodono e di altri eventi violenti. Arrivano a noi da tutte le direzioni, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Normalmente, il campo magnetico del sole e il vento solare tengono a bada i raggi cosmici, ma durante il minimo solare queste difese si indeboliscono. Le radiazioni dello spazio profondo si riversano nel sistema solare.

I raggi cosmici che si schiantano nell’atmosfera del nostro pianeta producono uno spruzzo di particelle secondarie e fotoni. Quello spray secondario è ciò che misuriamo. Ogni volo in mongolfiera, che in genere raggiunge un’altitudine superiore a 100.000 piedi, fornisce un profilo completo delle radiazioni dal livello del suolo alla stratosfera. I nostri sensori campionano energie tra 10 keV e 20 MeV, coprendo la gamma di macchine a raggi X medicali, dispositivi di sicurezza aeroportuali e “elettroni killer” nelle fasce di radiazione terrestre.

A chi imteressa? Ai principianti, chiunque voli. Le radiazioni cosmiche alle quote aeree sono in genere 50 volte superiori a quelle naturali al livello del mare. I piloti sono classificati come lavoratori delle radiazioni professionali dalla Commissione internazionale per la protezione radiologica (ICRP) e, secondo un recente studio condotto da ricercatori della Harvard School of Public Health, gli assistenti di volo affrontano un rischio elevato di cancro rispetto ai membri della popolazione generale. Hanno elencato i raggi cosmici come uno dei diversi fattori di rischio. Anche il meteo e il clima possono essere influenzati, con alcune ricerche che collegano i raggi cosmici alla formazione di nuvole e fulmini. Infine, ci sono studi (uno pubblicato di recente su Nature) che asseriscono che la variabilità della frequenza cardiaca e le aritmie cardiache sono influenzate dai raggi cosmici in alcune popolazioni. Se è vero, significa che gli effetti arrivano fino al suolo.

Alla fine del 2018, il Minimo Solare sembra appena iniziato. I raggi cosmici potrebbero continuare ad aumentare negli anni a venire, quindi rimanete sintonizzati.

Fonte: Spaceweather

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(12 voti, media: 4,17 su 5)
Loading...