20 maggio 2018 - 20:03 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Di Robert Felix – 8 maggio 2018

Un video imperdibile____________________

“Quando parlo con la gente del Grand Solar Minimum (GSM) di solito gli consiglio il documentario della BBC intitolato” Little Ice Age Big Chill”, “dice il lettore Norman Grant Smith. “Dico loro che il documentario mostrerà loro esattamente quello che è accaduto durante l’ultimo GSM, e questo è esattamente ciò che accadrà nel prossimo GSM che sta iniziando proprio adesso”.

“Questo video è un’incredibile lezione di storia. Ed è anche una specie di storia dell’orrore. Le persone mangiano i propri figli.
Migliaia e migliaia di “streghe” vengono bruciate per non “causare nuvole e piogge, tempeste di neve, fallimenti, pestilenze, ecc. È assolutamente da vedere per tutti noi.”

È un video estremamente lungo, quindi ho preso appunti in parti da 15 minuti.

Queste le annotazioni dai 15 minuti ai 30 minuti.

“Con una brutale rapidità, nel corso di solo un decennio, la temperatura media globale scese a un livello di circa 4 gradi in meno rispetto oggi.”

Dalla Norvegia alla Nuova Zelanda, i ghiacciai iniziarono il loro rapido avanzamento. In Inghilterra, il Tamigi spesso si congelava.

Una catastrofe scese sull’Europa.

Dalla Russia all’Irlanda, proprio nel periodo mentre venivano seminati i campi, iniziò a piovere. Piovve. Piovve. E piovve ancora.

Molte delle colture piantate su terreni marginali vennero semplicemente spazzate via a causa dell’erosione del suolo. Le piogge continue e torrenziali persistettero per cinque lunghi anni.

La Piccola Era Glaciale non portò solo un clima più freddo, ma un periodo più tempestoso, molto più intenso e tempestoso. Una volta quelle che erano fertili terre coltivate diventarono pozzi di fango acquiferi, disseminati di colture appiattite.

Vi era poco o nulla da mangiare. Entro la fine del sesto anno, oltre 1,5 milioni di persone perirono in tutta Europa per fame e per malattie legate alla carestia.

Il crimine salì alle stelle. I disperati aggredivano chiunque avesse del cibo.

Con i loro alti steli, i grani diventarono facili bersagli durante la Piccola Era Glaciale.

In tutta Europa, i fallimenti delle colture si protrassero per secoli. Carestie dopo carestie produssero un raccolto di morte. Nel 1601, una forte carestia in Russia uccise più di 500.000 persone. Non era raro che le famiglie uccidessero i propri figli, o almeno alcuni di loro, per avere cibo per il resto.

La storia di Hansel e Gretel è rappresentativa (vedi nota sotto). I genitori che non avevano abbastanza da mangiare portarono i loro bambini nella foresta e li abbandonarono lì.

La peste bubbonica peggiorò molto durante la piccola era glaciale per le già precarie condizioni fisiche delle persone già indebolite dalla mancanza di cibo.

In Europa le masse infette iniziarono a morire a milioni. Il fetore dei corpi in decomposizione riempiva l’aria. Le campane della chiesa suonavano giorno e notte per i funerali. Quando l’epidemia terminò, 25 milioni di persone – un terzo della popolazione – morirono.

La gente arrivò a concludere che il clima irregolare era il malvagio lavoro dei loro simili, che accusarono di stregoneria.
Migliaia di persone furono bruciate a morte o altrimenti uccise, accusate di essere streghe.

La Chiesa alimentò la frenesia. Papa Innocenzo VIII emise un decreto che incolpava le streghe per il clima freddo e distruttivo in Europa. Il maltempo e la caccia alle streghe andarono di pari passo.

Secondo alcuni storici, circa 50.000 streghe, tra uomini e donne, furono bruciati sul rogo accusati di procurare cattivo tempo.

In Groenlandia, i Vichinghi stabilirono colonie durante il Periodo Caldo Medievale. La Groenlandia era così chiamata perché in realtà poteva essere verde in quel periodo, con una vegetazione rigogliosa e molti alberi, quasi un paradiso, ma la Piccola Era Glaciale portò il loro paradiso a una fine agghiacciante.

Le acque intorno alla Groenlandia si ghiacciarono e il merluzzo termosensibile, che nel frattempo era diventata la principale fonte di cibo dei coloni, fuggì verso sud, verso acque più calde.

I groenlandesi cominciarono a morire di fame. In seguito il ghiaccio marino divenne ancora più spesso, così che le navi da rifornimento provenienti dall’Europa non riuscirono più a superarlo.

Ho smesso di prendere appunti arrivato ai 30 minuti. Altri 15 minuti nella prossima parte.

Grazie a Norman Grant Smith per questo video

Nota: Ecco come Wikipedia descrive l’inizio della storia di Hansel e Grettel:

In Germania, Hansel e Gretel erano figli di un povero boscaiolo. Quando una grande carestia arrivò sulla terra, la moglie del taglialegna decise di portare i bambini nel bosco e lasciarli lì a badare a se stessi, in modo che lei e suo marito non morissero di fame. I bambini mangiavano troppo. Il taglialegna si oppone al piano ma alla fine, a malincuore, si sottomise allo schema della moglie. Non sapevano però che nella camera dei bambini, Hansel e Gretel avevano ascoltato le loro intenzioni. Dopo che i genitori andarono a letto, Hansel uscì di soppiatto dalla casa e raccolse quanti più ciottoli bianchi possibili, quindi tornò nella sua stanza, rassicurando Gretel che Dio non li avrebbe abbandonati.

Il giorno dopo, la famiglia camminando nel profondo boschivo, Hansel posò una scia di ciottoli bianchi. Dopo che i loro genitori li abbandonarono, Hansel e Gretel seguirono i ciottoli bianchi fino casa. Quando la moglie li vede si infuriò e li chiuse a chiave in casa.

Fonte: Ice Age Now

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(11 voti, media: 4,36 su 5)
Loading...