image_pdfimage_print

Guardando l’immagine dell’emisfero nord, per quanto riguarda le anomalie della temperatura al suolo del modello americano GFS, salta subito all’occhio come il colore rosso fuoco, sembri regnare incontrastato nell’Artico, tanto da destare l’impressione che debba prendere fuoco da un momento all’altro.

Quindi, preso dalla curiosità, decido di andarmi a guardare le temperature medie dell’Artico, (80° nord) e mi accorgo che le temperatura in questo periodo (linea rossa) risulta perfettamente in media con il periodo preso in esame, 1958-2002 (linea verde).

Forse è proprio il caso di dire “qualquadra non cosa”.

Pubblicità
Pubblicità