6 ottobre 2018 - 15:33 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Di The Watchers – 05.10.2018

Una emissione discreta di cenere vulcanica a un’altezza di 10,4 km (34.000 piedi) sul livello del mare ha avuto luogo presso il vulcano Manam, in Papua Nuova Guinea verso le 12:48 UTC, del 5 ottobre 2018.

L’eruzione sembra abbia rallentato l’emissione in corso, ha riferito il VAAC di Darwin alle 14:17 UTC. La nube di cenere vulcanica è salita a 10,4 km (34.000 piedi) s.l.m. e si è spostata verso ovest sulla terraferma della Papua Nuova Guinea mentre si sta rapidamente indebolendo.

Il codice colore aviazione è stato portato da arancione a rosso.

L’ultima grande eruzione di questo vulcano è avvenuta alle 20:00 UTC del 24 agosto 2018, quando un’improvvisa eruzione ad alto impatto ha inviato ceneri vulcaniche fino a 15.000 km (50.000 piedi) s.l.m. producendo flussi di lava che hanno costretto 2.000 abitanti del villaggio a fuggire. In quel periodo, gli isolani riferivano che cenere e altri detriti del vulcano erano così densi che la luce del sole è rimasta completamente bloccata per alcune ore.

Rabaul Volcano Observatory (RVO) l’ha descritta come un’eruzione insolitamente grande. “Le cadute di cenere erano così pesanti che gli alberi si sono spezzai sotto il peso della cenere”, ha riferito.

fonte: The Watcher

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(5 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...