image_pdfimage_print

Di Kenneth Richard – 29 Aprile 2021

Un nuovo studio sulla sensibilità climatica della CO2 suggerisce che, oltre la soglia di 300 ppm, “qualsiasi ulteriore aumento della CO2 (antropica) non può portare a un assorbimento delle radiazioni sensibilmente più alta e, di conseguenza, non può influenzare il clima della Terra”.

Il Dr. Schildknecht, professore di fisica all’Università di Bielefeld affiliato al Max Planck Institute di Monaco.

La sua stima alla sensibilità climatica di equilibrio (0,5/0,6 ° C per un raddoppio della CO2 da 380 a 760 ppm) è identica a molte altre stime recenti (Stallinga et al., 2020Ollila, 2019Smirnov, 2017Smirnov, 2020Harde, 2016Bates, 2016Kissin, 2015Abbot and Marohasy, 2017Gervais, 2016).

Pubblicità

Schildknecht, 2020

“Sulla base di nuove valutazioni numeriche del trasferimento radiativo, riconsideriamo un argomento presentato da Schack nel 1972 che afferma che la saturazione dell’assorbimento della radiazione infrarossa da parte dell’anidride carbonica nell’atmosfera si verifica non appena la concentrazione relativa di anidride carbonica supera un limite inferiore di circa 300 ppm. Forniamo una rappresentazione breve ed esplicita concisa dell’effetto serra dell’atmosfera terrestre. Troviamo una sensibilità equilibrio clima (aumento della temperatura AT dovuto al raddoppio della concentrazione di CO2 atmosferica) di AT ≃ 0,5 ° C. Elaboriamo la coerenza di questi risultati su ∆T con risultati ottenuti osservativamente da misurazioni satellitari del flusso di radiazione a breve termine rispetto alle variazioni di temperatura superficiale”.

“L’assorbimento raggiunge valori vicini al 100% per un contenuto di CO2 realistico dello 0,03%, si conclude che ogni ulteriore aumento di CO2 (antropogenica) non può portare ad un assorbimento di radiazioni sensibilmente più forte, e di conseguenza non può influenzare il clima della Terra“.

[L]’effetto di un aumento di CO2 di origine antropica sul clima della Terra è abbastanza trascurabile.”

Fonte immagine: Schildknecht, 2020

Fonte: No Tricks Zone

Pubblicità