image_pdfimage_print

Skrable, Kenneth; Chabot, George; French, Clayton1Author Information Health Physics: February 2022 – Volume 122 – Issue 2 – p 291-305 doi: 10.1097/HP.0000000000001485

Dopo il 1750 e l’inizio della rivoluzione industriale, la componente fossile antropogenica e la componente non fossile nella concentrazione totale di CO2 atmosferica, C(t), ha iniziato ad aumentare.

Nonostante la mancanza di conoscenza di queste due componenti, le affermazioni secondo cui tutto o la maggior parte dell’aumento di C(t) dal 1800 è dovuta alla componente fossile antropogenica sono continuate da quando sono iniziate nel 1960 con “Curva di Keeling: aumento di CO2 da combustibili fossili.”

Pubblicità

I dati e i grafici delle emissioni e delle concentrazioni annuali di CO2 fossile antropogenica, C(t), pubblicati dall’Energy Information Administration, sono esposti in questo documento.

Le aggiunte includono i valori medi annuali dal 1750 al 2018 dell’attività specifica C14 (Carbon-14), le concentrazioni dei due componenti e le loro variazioni rispetto ai valori del 1750.

L’attività specifica del C14 nell’atmosfera viene ridotta per effetto di diluizione quando la CO2 fossile, che è priva di C14, entra nell’atmosfera. Abbiamo utilizzato i risultati di questo effetto per quantificare le due componenti.

Tutti i risultati che coprono il periodo dal 1750 al 2018 sono elencati in una tabella e tracciati in cifre.

Questi risultati negano le affermazioni secondo cui l’aumento di C(t) dal 1800 è stato dominato dall’aumento della componente fossile antropogenica [combustibile].

Abbiamo determinato che nel 2018 la CO2 fossile antropogenica atmosferica rappresentava il 23% delle emissioni totali dal 1750 con il restante 77% nei serbatoi di scambio.

I nostri risultati mostrano che la percentuale della CO2 totale dovuta all’uso di combustibili fossili dal 1750 al 2018 è aumentata dallo 0% nel 1750 al 12% nel 2018, una percentuale troppo bassa per essere la causa del riscaldamento globale.

Link allo studio: Health Physics

Pubblicità