15 febbraio 2018 - 20:15 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Non c’era alcun dubbio che prima o poi avrebbero inventato qualcosa di originale per giustificare il gelo e le infinite distese di neve, da piccola era glaciale, che hanno imperversato nelle scorse settimane nel continente nord americano.

Ergo, questo misterioso buco freddo, oserei dire un buco enorme e gelido che avvolge quasi tutto il continente nord americano, sarebbe stato, secondo questo studio, provocato dal riscaldamento globale, quindi la teoria del più fa caldo più fa freddo ha trovato un altro fenomeno nella scienza politicizzata.

Chissà se qualche grande scienziato del passato i rivolterà nella tomba nel sapere di queste imperdibili chicche.

Buona lettura

Enzo
Attività Solare

 

Nuova scusa si aggiunge agli eventi gelidi e nevosi da parte della scienza: il “buco nel riscaldamento”. Spiagge coperte di neve? Iguane congelate? Fanno parte di un misterioso “buco” nel riscaldamento globale!

By: Marc Morano – February 15, 2018

Come spiegare il freddo e la neve? Nuove teorie kafkiane di cui ne viene data la causa al “buco nel riscaldamento”, chiamato “misterioso” dichiarando il freddo e la neve “un’anomalia”

Abstract: Secondo un nuovo studio scientifico pubblicato questo mese, il clima invernale più freddo del Sud-Est è parte di una tendenza isolata, legata a un modello più ondulato della corrente a getto che attraversa il Nord America. Quel getto d’acqua che si immerge consente all’aria artica di tuffarsi nel sud-est. Gli scienziati chiamano questo clima più freddo un “buco” nel riscaldamento globale, o un “buco nel riscaldamento”. “Quello che stiamo osservando è un’anomalia”, ha detto Jonathan M. Winter, un assistente professore di geografia all’Università di Dartmouth e il principale artefice dello studio.

Per chi volesse approfondire ulteriormente: Climate Depot

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(18 voti, media: 4,67 su 5)
Loading...