28 luglio 2017 - 20:00 pm Pubblicato da

Di Tony Heller – 28.07.2017

La NOAA, ha stabilito che giugno 2017 è risultato il terzo mese più caldo di sempre.

Dal grafico sotto del NOAA, sono risultate temperature molto calde nel Sud del Sudan, nella Repubblica Centrafricana e in Eurasia.

Global Climate Report – June 2017 | State of the Climate | National Centers for Environmental Information (NCEI)

Ma questo a loro non importa se in realtà le zone segnalate non dispongono della presenza di termometri nel Sud del Sudan e nella Repubblica Centrafricana. “Le aree grigie che vedete nel grafico sotto rappresentano i dati mancanti“. E ancora non importa se le loro rilevazioni delle temperature effettive in Eurasia hanno mostrato una significativa percentuale inferiore alle medie.

201706.gif (990×765)

 

E inoltre, non importa se i dati delle temperature satellitari hanno effettivamente rilevato temperature nel Sud del Sudan e nella Repubblica Centrafricana quasi in media.

RSS / MSU Data Images / Monthly

 

 

Quando avrà termine questa falsa propaganda? Quando potremo tornare a fidarci di questi furbastri?

È tempo di concludere con questa scienza politicizzata.

Fonte: Real Climate Science 

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(18 voti, media: 4,61 su 5)
Loading...
  • Gianuario Cioffi Aulicino

    Scusate, ma nell’ultima immagine sbaglio o le aree rosse (più calde?) Sono la maggioranza?

  • Rix

    premesso che anch’io credo in un avvicinamento di epoche più fredde, potreste spiegare chiaramente che inteersse hanno le istituzioni e molti scenziati (anche italiani) a dichiarare l’aumento della temperatura globale?
    grazie e complimenti per il sito