15 febbraio 2017 - 12:00 pm Pubblicato da

14-02-2017 – Salve a tutti, aggiornamento serale volto a fotografare le diverse fasi meteorologiche che potrebbero caratterizzare il mese in corso nel Mediterraneo……

Alta pressione in affermazione in Europa centrale e nel Mediterraneo, ben evidenziata dal muro anticiclonico che si oppone all’avanzata delle perturbazioni atlantiche nell’Europa occidentale (fig.1).

fig.1

I prossimi tre giorni saranno quindi sostanzialmente dominati dalla struttura altopressoria europea nelle regioni italiane, cielo sgombro da nubi o velato e temperature generalmente sopramedia, soprattutto al censtrosud. 

Ma il tempo stabile e soleggiato non durerà troppo in quanto, sebbene in un regime zonale spinto, con un Vortice Polare piuttosto forte e una robusta altapressione in Atlantico, una piccola goccia fredda riuscirà a staccarsi dal flusso principale  atlantico nel week-end, generando diffusa instabilità al centronord, con nevicate su Alpi orientali e Appennino settentrionale a quote variabili tra 600 e 1000 m.

fig.2

Cosa succederà dopo??

Ebbene, il tempo non si ristabilirà completamente nel Mediterraneo dopo il week-end, sebbene non siano previsti peggioramenti di rilievo la prossima settimana.

In stratosfera intanto, la struttura del Vortice Polare è vista sempre più sotto attacco e confinata nel settore europeo a partire dalla terza decade (fig.3).

fig.3

Le conseguenze di tali movimenti sono viste solo in accenno in troposfera, dove in ogni caso una nuova saccatura è vista farsi largo verso il Mediterraneo secondo il modello europeo intorno il 24.

fig.4

La dislocazione del VPS alle quote troposferiche è vista poi esasperarsi a fine mese, fino al completo displacement nel cmparto asiatico secondo il modello americano.

fig.5

La disposizione inquadrata in fig.5 potrebbe essere il preludio per un analogo afflusso freddo artico sull’Europa tra fine Febbraio e inizio Marzo, già inquadrato nelle ultime emissioni del modello americano.

fig.6

Le quotazioni di una nuova ondata di tempo perturbato e freddo nel Mediterraneo sembrano aumentare con le diverse emissioni e il periodo da monitorare è quello di fine Febbraio, con estensione ai primi di Marzo, vedremo i prossimi aggiornamenti.

Fonte Web: MODERATO PEGGIORAMENTO NEL WEEK-END CONPIOGGE E NEVICATE AL CENTRONORD, POI POSSIBILE CAMBIO PIU’ DECISO A FINE MESE, CON AFFLUSSO ARTICO NEL MEDITERRANEO

Roberto
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...