3 febbraio 2016 - 12:00 pm Pubblicato da

invierno-polar-mexico

2 febbraio 2016

 

La situazione resta particolarmente preoccupante nel nord del paese, dove il termometro ha raggiunto i -17°C. A Città del Messico è nevicato a gennaio, un fenomeno che non si vedeva nella capitale dal 1967.

31 GENNAIO 2016 – Mentre la tempesta Jonas si è scatenata contro gli Stati Uniti, le temperature in Messico sono scese ai minimi storici.

La neve e il freddo hanno costretto il governo a dichiarare lo stato di emergenza in 24 dei 32 stati del paese.

Il Sistema Meteorologico Nazionale ha avvertito che il peggio dell’inverno potrebbe non essere ancora arrivato e che le temperature scenderanno ancora nelle zone a nord, nord-est, est e centrali del Messico.

I più colpiti sono gli stati settentrionali: Chihuahua, Coahuila, Sonora, Nuevo Leon e Tamaulipas, anche se si registrano significative temperature da congelamento nei comuni di Puebla, Zacatecas, San Luis Potosi e Veracruz.

Sulle alture della “Neovolcanic”, la catena montuosa che attraversa il Messico e comprende i vulcani Popocatepetl, Nevado de Toluca e Pico de Orizaba, la neve domina il paesaggio.

Si ringrazia Argiris Diamantis per questo link

Fonte: ICE AGE NOW

Enzo
Attività Solare

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...