5 settembre 2017 - 20:00 pm Pubblicato da

Nei giorni scorsi in questo articolo, ci eravamo accorti di un vistoso recupero dei ghiacci artici, proprio nel periodo in cui si arriva al minimo stagionale, con circa 15 giorni di anticipo rispetto la media.

A guardare l’ultimo aggiornamento disponibile, sembra che questa tendenza venga confermata.

NORSEX SSM/I

Sotto il grafico anche dell’area

NORSEX SSM/I

Per tutto l’anno abbiamo sentito dagli scienziati del clima o ritenuti tali, di un caldo record in Artico è di un ghiaccio marino a livelli bassissimi tali da far pensare alla catastrofe imminente e ormai certa.

I dati però ci dicono tutt’altro e cioè che in Artico la temperatura è molto fredda, che l’estate artica è stata breve, che c’è un sacco di nuovo ghiaccio che si sta formando, e che quindi il minimo sembra ormai alle spalle alcune settimane prima del normale.

Inoltre l’area del ghiaccio marino risulta di oltre il 40% di cinque anni fa.

A voi i commenti 😉

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(19 voti, media: 4,16 su 5)
Loading...
  • marco

    Salve
    volevo avere un opinione sulle temperature globali da satellite UAH, come mai secondo voi non scendono? Ad agosto sono nuovamente aumentate portandosi a +0,41° e sembrerebbe esserci stato un nuovo scalino all’insù dopo il nino 2015/2016 come del resto successe nel ’98.
    Grazie

  • Luca L.

    Notevole miglioramento rispetto agli scorsi.
    guardavo spesso il grafico interattivo del sito nsdic.org che dà il ghiaccio ancora in calo.
    Questi postati sono più affidabili? Link?