image_pdfimage_print

Di Tony Heller – 26 Maggio 2020

Nella giornata di ieri, Tony Heller ha pubblicato un grafico dove dimostra che la temperatura negli Stati Uniti nei primi 5 mesi del 2020 si sono registrati il minor numero di giornate calde.

Tony scrive nelle sue poche parole: “Per i dati disponibili finora, i mesi da gennaio a maggio hanno registrato il minor numero di giornate calde.”

Pubblicità

Dicevamo, temperature neno calde dei primi 5 mesi del 2020 negli Stati Uniti, rilevamenti da quasi l’inizio del ‘900. Però, niente male. Non che questo ci sconvolga più di tanto, almeno a noi, più che altro il clima segue una sua ben precisa ciclicità, dettata da centinaia di feedback sia positivi che negativi e quindi in continua variazione, indipendentemente da ciò che per forza una parte della scienza vuol farci credere.

Il lungo minimo solare iniziato qualche anno fa probabilmente inizia a incidere sull’andamento climatico della Terra, a supporto vi abbiamo proposto centinaia e centinaia di studi. Ora è tempo di vederne i risultati, o almeno in parte.

Pubblicità