5 luglio 2014 - 17:40 pm Pubblicato da

FREDDOFILI.IT: E’ la teoria annunciata dal ricercatore David Evans, che ha cercato e trovato una correlazione tra la radiazione solare, con le sue variazioni secolari, e la temperatura globale.

Anzitutto, ha scoperto che, solitamente, le variazioni della radiazione solare in un ciclo influenzano la temperatura terrestre con un ritardo di circa 11 anni, quindi a partire dal ciclo solare successivo.

Esiste, quindi, una specie di “periodo di latenza”, in base al quale un forte calo della radiazione solare (TSI) lo vedremo solamente a distanza di 11-13 anni.

Ora, a partire dal 2004, la TSI ha subito un notevole calo, riportandosi ai livelli di oltre un secolo fa!

Quindi, adesso siamo alla scadenza del periodo di latenza di 11 anni, e gli effetti di tale calo sulle temperature terrestri sono quindi imminenti!

Potrebbero apparire in un lasso di tempo variabile tra il 2015 ed il 2017.

Osservando il grafico, appaiono evidenti tre grandi cali della radiazione solare, nel ’600, ai primi dell’Ottocento, e l’attuale, che ha lo stesso andamento di calo rapido che ci fu nel Minimo di Dalton di due secoli orsono.

Anzi, il calo sembra essere ancora più rapido.

Il grafico si può trovare sul sito http://joannenova.com.au

05 lug 14 total-solar-irradiance-1.1

Fonte Web: http://freddofili.it/05/07/2014/limminente-raffreddamento-globale/

Fonte Web in Inglese: http://joannenova.com.au

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...