3 Nov 2014 - 21:30 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

 

Ottawa, Canada 2 novembre 2014: “Il Presidente dell’IPCC, il Dr. Rajendra Pachauri sostenitore “dell’accordo globale per invertire finalmente la rotta sui cambiamenti climatici”, parlando ai delegati, ha confermato il compito di approvare la relazione di sintesi dell’IPCC, pubblicata domenica,” dice Tom Harris, direttore esecutivo della ICSC (International Climate Science Coalition) con sede in Canada Ottawa. “La direzione da seguire dei nuovi governi deve essere quella in cui i fabbisogni conosciuti delle persone che soffrono oggi, devono avere priorità sui problemi che potrebbero un giorno trovare coloro che devono ancora nascere. Eppure, sta accadendo esattamente il contrario”, ha continuato Harris. “Di circa un miliardo di dollari spesi ogni giorno in tutto il mondo sui finanziamenti al clima, solo il 6% di esso è dedicato nell’aiutare le persone per potersi adattare ai cambiamenti climatici del presente. Il resto viene sprecato cercando di fermare gli improbabili eventi climatici futuri. Questo è immorale”.

L’ICSC con a capo il consulente scientifico, il professor Bob Carter, ex capo del Dipartimento di Scienze della Terra presso la James Cook University, in Australia e autore del libro Taxing Air ha spiegato, “La scienza deve ancora fornire la prova inequivocabile che il riscaldamento globale causato dall’uomo si sta verificando. L’ipotesi di pericolosi cambiamenti climatici di origine antropica si basano unicamente su modelli computerizzati che hanno in pratica ripetutamente fallito nella realtà.”

2014-11-03_211952

Nella sede della Nuova Zelanda, il presidente fondatore e consulente strategico dell’ICSC Terry Dunleavy dice: “il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, fa spesso affermazioni ingiustificate sui cambiamenti climatici e meteorologici estremi. Tuttavia, nella loro lettera aperta al Segretario Generale del 29 novembre 2012, ancora senza una risposta, 134 scienziati di tutto il mondo hanno affermato che; “il Met Office nel Regno Unito ha recentemente rilasciato i dati che dimostrano che non vi è, statisticamente, nessun significativo riscaldamento globale da quasi 16 (ora diventati 18) anni. Nel frattempo durante questo periodo … le concentrazioni di anidride carbonica sono aumentate di quasi il 9% … Il NOAA, “Stato del Clima”, nella relazione del 2008 affermava che 15 anni o più senza alcun riscaldamento, statisticamente significativo, indicherebbe una discrepanza tra le osservazioni e le previsioni. Sedici anni senza riscaldamento hanno quindi ormai dimostrato che i modelli sono sbagliati nel criterio dei loro creatori.”

“Anche se il clima di oggi e di condizioni climatiche estreme, questi sono ben all’interno dei limiti di variabilità naturale, l’intensità e la magnitudo degli eventi estremi non sono in aumento. A questo punto vi è sicuramente un problema del clima”, ha detto Carter. “Il reale cambiamento climatico naturale, porta con se costi umani e ambientali. Pertanto, dobbiamo prepararci con cura e adattarci ai rischi climatici come e quando si verificano. Spendere miliardi di dollari in costosi e inefficaci controlli di anidride carbonica in un futile tentativo di fermare il cambiamento climatico naturale impoverisce la società e riduce la nostra capacità di affrontare questi e altri problemi del mondo reale.”

“Le pesanti relazioni di riferimento del panelllo internazionale non governativa sui cambiamenti climatici dimostrano che, scientificamente parlando, la paura del riscaldamento globale è finita”, ha concluso Harris. “E’ tempo che l’IPCC dedichi le nostre risorse per aiutare a risolvere i veri problemi umanitari di oggi.”

L’ICSC è un gruppo non di parte, formata da scienziati ed economisti, imperniata sulla politica energetica e composta da esperti che vi stanno lavorando per promuovere una migliore comprensione della scienza del clima e della politica collegata al mondo. Il nostro obiettivo è quello di contribuire a creare un ambiente in cui una più razionale discussione aperta su questioni climatiche emerga, in modo da spostare il dibattito dall’attuazione delle misure di “controllo del clima” costosi e inefficaci. Al contrario, l’ICSC incoraggia la pianificazione efficace, e l’adattamento all’inevitabile variabilità naturale del clima, continuando la ricerca scientifica sulle cause e gli impatti del cambiamento climatico.

For more information about this announcement or ICSC in general, visit http://www.climatescienceinternational.org,

http://wattsupwiththat.com/2014/11/02/icsc-ipcc-focus-on-stopping-global-warming-and-extreme-weather-is-unscientific-and-immoral/

 

Enzo

Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...