9 agosto 2018 - 14:30 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Dalla mappa delle SSTA globali, notiamo come in tutta la zona dell’Atlantico del Nord vi siano temperature anche fino a 4/5°C inferiori dalla media del periodo 1981-2010.

Notiamo anche come la Corrente del Golfo venga piegata verso sud dalle acque fredde, non consentendo alle acque più tiepide, provenienti da sud, di dare quel contributo mitigatore verso l’Europa. A causa di quest’ultima fase ne vedremo certamente le conseguenze nel prossimo autunno/inverno quando le correnti di provenienza nord atlantica/groenlandese faranno abbassare notevolmente le temperature in arrivo sul nostro continente.

 

https://www.tropicaltidbits.com/analysis/ocean/

 

Oltre al raffreddamento delle acque dell’Atlantico del Nord, segnaliamo con oggi il 7° giorno spotless consecutivo e 134° giorno del 2018.

Numeri che iniziano a essere consistenti. In minimo del ciclo sembra arrivato.

 

L’immagine del sole inviata dalla sonda SDO/HMI Continuum

 

Un binomio che certamente potrebbe dare una svolta nei prossimi anni in termini di meteo/clima con prossimo raffreddamento anche in Europa.

 

Enzo
Attività Solare

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(20 voti, media: 4,45 su 5)
Loading...