image_pdfimage_print

Di Fiorentino Marco Lubelli – 5 Ottobre 2019

Come abbiamo scritto in articoli precedenti l’autunno 2019 si contraddistingue per una persistente AO negativa che sta determinando precoci ondate di freddo sulle medie latitudini, il rovescio di questa medaglia climatica sta nella persistenza a livello artico di zone di alta pressione che stanno determinando anomalie termiche di tutto rispetto, come vediamo in questa immagine.

Siamo tra i 2 e i 3 gradi centigradi in più rispetto alla media in tutte le zone al di sopra degli 80 gradi di latitudine nord, in questo tweet che proponiamo l’analisi del sito che si occupa di eventi estremi dove questa anomalia viene analizzata nello specifico.

Pubblicità

Proponiamo la traduzione: l’artico di nuovo molto sopra la media nei prossimi cinque giorni, mentre masse d’aria fredda polare si dirigono sul nord, centro ed est Europa, le regioni artiche registreranno temperature ben al di sopra della media con anomalie positive dai 5 ai 10°C.

Fonte: Progetto Scienze

Pubblicità