image_pdfimage_print

Di CAPP ALLON – 23 Maggio 2021

Il governo della Repubblica Democratica del Congo ha lanciato un piano di evacuazione per la città orientale di Goma dopo l’eruzione stratosferica del vulcano Nyiragongo del 22 maggio.

Il vulcano, situato a circa 10 km da Goma, ha eruttato l’ultima volta nel 2002 uccidendo 250 persone – quell’eruzione è stata registrata come VEI 2, secondo volcano.si.edu.

Pubblicità

L’eruzione più mortale del Nyiragongo nella storia è stata quella del 1977 (durante il debole minimo solare del ciclo 20): questo evento è stato classificato come VEI 1, secondo le osservazioni storiche, ma è comunque riuscito a uccidere più di 600 persone.

L’eruzione di sabato sera sembra più grande.

Questa è stata probabilmente la più forte eruzione registrata del vulcano nella storia.

Fontane di alta lava sono esplose dal Monte Nyiragongo nel cielo notturno formando una spessa nuvola arancione su Goma, che ha una popolazione di due milioni di abitanti.

Una nuova frattura si è aperta sul vulcano, consentendo alla lava di fluire a sud verso Goma e raggiungere l’aeroporto.

L’elettricità è mancata in vaste aree e l’autostrada che collega Goma con la città di Beni è stata inghiottita dalla lava.

Migliaia di residenti in preda al panico sono stati visti fuggire, molti a piedi.

Le autorità ruandesi hanno detto che al momento circa 3.000 persone sono ufficialmente passate da Goma.

I media statali del Paese hanno riferito che sarebbero stati ospitati in scuole e luoghi di culto.

Altri residenti sono fuggiti su terreni più alti a ovest della città.

“Siamo già in una psicosi totale”, ha detto il residente Zacharie Paluku all’agenzia di stampa Associated Press (AP).

“Tutti hanno paura; le persone stanno scappando. Non sappiamo davvero cosa fare”.

Il Nyiragongo non era uno dei vulcani sulla lista di osservazione del “Grand Solar Minimum”.

Non ci sono prove che il vulcano abbia eruttato prima del 1884 e il suo primo e unico VEI 2 è stato osservato solo nel 2002.

L’eruzione di sabato sera probabilmente terminerà come un altro VEI 2, forse anche un VEI 3: la più forte eruzione del vulcano nella storia registrata.

E mentre quelle colate di lava distruttive rappresentano un rischio significativo per tutti coloro che si trovano nelle immediate vicinanze, una violenta eruzione stratosferica – come questa – ha importanti implicazioni anche per il resto di noi.

Il Volcanic Ash Advisory Center (VAAC) di Tolosa ha affermato che il pennacchio di cenere è salito a 45.000 piedi (13,7 km).

I particolati espulsi oltre i 10 km (e quindi nella stratosfera) riducono la luce solare e diminuiscono le temperature terrestri. I particolati più piccoli possono rimanere nell’atmosfera superiore per anni o addirittura decenni a ogni eruzione.

Come questo documentato dimostra, la temperatura media della Terra sta già cadendo da un dirupo.

Un aumento vulcanico globale è l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno.

Ma è esattamente quello che accadendo.

Preparati per il grande minimo solare.

BACKGROUND

Stratovulcano:  3470 m
DR Congo: -1,52 ° S / 29,25 ° E
Stato attuale : ERUZIONE
Elenco delle eruzioni : 1884, 1894, 1898, 1899, 1900, 1901, 1902, 1905, 1906, 1908 (?), 1911, 1918 , 1920-21, 1927-77, 1977, 1982, 1994-96, 2002, 2021– (22 maggio in corso, eruzione sul fianco).

Un grande stratovulcano vicino al lago Kivut, il Nyiragongo è uno dei vulcani più belli e attivi del mondo.

Ha una caldera sommitale di 1,2 km di diametro contenente il lago di lava più attivo e più grande del mondo.

Il Nyiragongo è famoso per la sua lava estremamente fluida che scorre come acqua quando il lago si scarica.

Durante l’eruzione del 17 gennaio 2002, il lago di lava del Nyiragongo si è drenato dalle fessure sui suoi fianchi occidentali. Il centro della città di Goma, la capitale della provincia di Virunga orientale, è stato distrutto da flussi voluminosi. 200.000 persone sono rimaste senza casa, aggiungendosi al disastro umano causato dalle frequenti guerre civili.

È in corso una ripetizione del 2002.

Restate sintonizzati per gli aggiornamenti.

Per ulteriori informazioni, vedere  volcanodiscovery.com.

Fonte: ELECTROVERSE

Pubblicità