image_pdfimage_print

Il sistema energetico del Kosovo è già completamente influenzato dai prezzi globali dell’energia, costringendo il paese a introdurre forzati blackouts di due ore per la maggior parte dei suoi 2 milioni di abitanti iniziati mercoledì 22 dicembre 2021. Solo le strutture di emergenza rimarranno esenti.

L’ondata di problemi di elettricità generata in Kosovo è iniziata dopo che un’unità della centrale elettrica a carbone ha avuto un malfunzionamento la scorsa settimana, portando la produzione locale di energia elettrica a meno di un terzo del potenziale consumo e costringendoli a importare elettricità a prezzi estremamente alti.

Il blackout è stato annunciato la prima volta con durata di 24 ore, ma in seguito sono stati estesi a tempo indeterminato nella giornata di giovedì 23 dicembre.

Pubblicità

“Dato che la crisi energetica si è già aggravata nel nostro Paese, e d’altra parte altri fattori, come i sovraccarichi del sistema elettrico dovuti al freddo e il trend di rapida crescita dei consumi, si è deciso che le previste restrizioni elettriche continuino nei prossimi giorni.” Lo ha riferito giovedì 23 dicembre il distributore di energia elettrica del Kosovo KEDS. 1

Secondo il piano, il blackout continuerà con una durata di circa 2 ore per ogni gruppo di clienti in svariati momenti della giornata.

“Il fenomeno che ostacola la tempestiva connessione di alcuni gruppi, è il grande carico che compare alla fine di ogni blackout. Per eliminare questo fenomeno è necessaria la collaborazione di tutti. I consumatori senza elettricità dovrebbero far spegnere o scollegare le apparecchiature elettriche. dalla presa, affinché il processo di riconnessione di ciascuna uscita venga eseguito con successo”, ha affermato KEDS.

La crisi energetica sta attanagliando l’intera Europa, di cui il Kosovo fa parte, ha aggiunto l’operatore invitando tutti a razionalizzare i consumi.

“Risparmiare energia elettrica ove possibile è molto importante. Se ognuno di noi contribuisce, affrontare questa crisi sarà più facile da gestire e influirà il meno possibile sul sistema elettrico”.

L’Europa sta avendo un assaggio di quanto potrebbe diventare grave la crisi energetica sul prossimo inverno, hanno commentato Jesper Starn e Misha Savic di Bloomberg. 2

Per saperne di più:

  • I prezzi dell’elettricità in Europa salgono a livelli record – The Watchers
  • I prezzi del gas naturale in Europa esplodono ai massimi storici quando si ferma il principale flusso russo – The Watchers

Riferimenti:

1  Mënyrat e informimit për kufizimet e energjisë elektrike si pasojë e krizës energjetike – KEDS Energy

2  La crisi energetica in Europa si approfondisce mentre il Kosovo effettua tagli di corrente – Bloomberg

Credito immagine in primo piano: KEDS Energy

Fonte: The Watckers

Pubblicità