22 marzo 2018 - 20:30 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Di Anthony Watts – 22 marzo 2018

Di Allan Chatenay

(inviato via email 21-ott-2017)

Caro Primo Ministro Trudeau e Ministro McKenna; Il Canada ha un problema

Il cambiamento climatico ci sta uccidendo.

O più precisamente, la tua visione del cambiamento climatico ci sta uccidendo.

Il primo problema è capire le parole “cambiamento climatico”. Nel recente discorso pubblico, “il cambiamento climatico” ha finito per significare “accusare gli esseri umani di cambiare il clima usando petrolio, gas e carbone”. Questo crea una grande difficoltà, perché significa che ogni volta che i non informati vedono un aspetto del clima che non hanno mai visto prima o un aspetto che è genuinamente cambiato, l’ipotesi di fondo è che deve essere colpa nostra e che deve cambiare in peggio. Questa visione del nostro clima come primariamente antropomorfica è utile per spaventare la popolazione in sottomissione in modo da poter tassare e regolarci fino alla morte, ma in realtà è l’equivalente moderno della visione geocentrica dell’universo risalente a Tolomeo.

Non c’è dubbio che il clima sta cambiando. Il clima è sempre cambiato e lo farà sempre. Il clima non rimarrà mai lo stesso, né dovrebbe. L’unica cosa più assurda e negare il cambiamento climatico è pensare che gli umani possano impedirgli di cambiare. Ma quando le persone oggi dicono le parole “cambiamento climatico” intendono qualcos’altro. Significa che gli umani sono da biasimare.

È naturale che, poiché noi umani tendiamo a percepire erroneamente noi stessi come il centro delle cose, tendiamo a incolpare noi stessi quando il clima della terra cambia. Questo difetto nel pensiero umano non è nuovo.

I Maya, gli Inca e gli Aztechi facevano la stessa cosa. Nel vano tentativo di controllare il clima e le rese delle colture che ne derivavano, si impegnavano in sacrifici umani tra cui decapitazione, offerte di sangue ed estrazioni cardiache dal vivo. Se quegli sforzi non funzionavano e le colture fallivano, l’ipotesi era che non ne sacrificavano abbastanza, portandoli a ulteriori sacrifici. Oggi sembra ovvio per quasi tutti noi che le offerte di sangue non cambiano il tempo. Trovo strano però che quando le offerte sacrificali provengono dal nostro tesoro, soprattutto se le vittime del sacrificio sono o corporazioni o individui facoltosi, tu e molti altri canadesi continuate a credere essenzialmente la stessa cosa. E ciò che i leader sanno è che essere il maestro del sacrificio concentra il potere in coloro che conducono il rituale.

Il punto di vista del tuo governo secondo cui il Canada può impedire al clima globale di cambiare tassando i canadesi, uccidendo miliardi di dollari di nuovi progetti e allontanando gli investimenti stranieri quando nessuno dei principali poteri globali sta facendo lo stesso è profondamente dannoso e irresponsabile. Hai creato un cimitero di mega-progetti cancellati che stanno seriamente danneggiando il Canada ma che avvantaggiano fortemente altre nazioni senza una buona ragione. La cancellazione dell’Energia dell’Est derivante dal NEB, incluse le considerazioni sul “cambiamento climatico” nella sua valutazione di quel progetto, è l’ultima grave vittima. Dovresti vergognarti se ora importeremo inutilmente il petrolio dalle dittature quando potremmo costruire un Canada più forte.

Solo 18.000 anni fa quasi tutto il Canada sedeva sotto giganteschi strati di ghiaccio. Sia la Cordilleran che la Laurentide Ice Sheets erano lastre continue di migliaia di chilometri di diametro e diversi chilometri di spessore. Si fusero interamente senza l’intervento umano (come fecero i loro equivalenti in Asia e in Europa). Si sciolsero così velocemente che le rocce su cui riposavano (incluso lo Scudo Precambriano Canadese) stanno ancora rimbalzando dalla rapida rimozione del loro incredibile peso. I livelli del mare sono aumentati di oltre 100 metri durante quel periodo che separa l’Alaska dalla Russia e ha modificato le correnti oceaniche in tutto il mondo. I cambiamenti che stiamo osservando e vivendo al momento sono semplicemente la fine di quella trasformazione monumentale e sono assolutamente in linea con i cambiamenti climatici naturali.

Immagina l’energia necessaria per fondere diverse lastre di ghiaccio continentale di migliaia di chilometri di diametro e diversi chilometri di spessore, innalzando così il livello del mare di oltre 100 metri in poche migliaia di anni – un battito di ciglia nel tempo geologico proprio al limite degli umani registrati nella storia. Lascia che il fatto che gli umani non hanno nulla a che fare con questo affondo, e poi chiediti come tassare i canadesi e rilasciare sussidi governativi per installare mulini a vento e pannelli solari fermerà quella specie di cambiamento climatico su scala planetaria.

Piuttosto che il disastro che vorresti farci credere ci colpisca o ci colpirà in futuro, quello che abbiamo osservato è che l’accesso a un’energia abbondante e affidabile ha aumentato la durata della vita umana, ridotto la carestia e la sofferenza e portato a livelli senza precedenti di prosperità in tutto il mondo. L’accesso a fonti di energia sicure riduce l’impatto del clima sugli esseri umani, non il contrario.

Oggi, gli umani sono più capaci di rispondere ai disastri naturali che mai, soprattutto perché abbiamo accesso a un’abbondante energia – e questa è una buona cosa. La vita prima che l’energia data dagli idrocarburi fosse disponibile era molto più difficile e molte vite furono perirono dalla fame e dalle malattie. Oggi le posizioni anti-idrocarburi sono scritte con computer fatti e alimentati da idrocarburi da persone che hanno iniziato a lavorare in un veicolo alimentato da idrocarburi, che chiedono l’accesso all’assistenza sanitaria che è possibile solo a causa dell’energia da idrocarburi e che vanno in vacanza al caldo in aerei alimentati da idrocarburi. L’ipocrisia sta dicendo: nessun avversario dell’energia da idrocarburi sembra preparato o disposto a vivere senza di esso – inclusi voi e il vostro governo.

È interessante notare che i due prodotti primari dalla combustione da idrocarburi sono l’H2O e la CO2, che (insieme al sole e alle sostanze nutritive della terra) sono anche gli elementi costitutivi della vita sulla terra. Questo perché gli idrocarburi sono essi stessi il prodotto naturale della crescita organica e del decadimento. Il principale impatto indiscutibile e misurabile dell’aumento dei livelli di CO2 sulla terra è che le piante cresceranno più rapidamente – motivo per cui le serre pompano regolarmente CO2 nelle loro serre (a livelli superiori del 300% rispetto ai livelli atmosferici attuali) per accelerare la crescita delle piante. La CO2 dovrebbe essere celebrata proprio come l’acqua, non vilificata come “inquinante” – che chiaramente non è.

Non esiste un termometro invisibile controllato da tasse e regolamenti e sussidi che cambieranno l’output del sole o il nostro rapporto con il sole. Si scopre che la terra, il sole e l’universo non si preoccupano molto degli esseri umani o delle nostre azioni. Il semplice fatto è che siamo molto più colpiti dal pianeta di quanto il pianeta sia da noi – e un giorno nel lontano futuro saremo semplicemente un altro strato sedimentario nella documentazione geologica.

Tuttavia, proprio come Galileo fu perseguitato durante il suo tempo per aver avanzato una teoria eliocentrica e mettere in discussione la visione geocentrica dell’universo, quelli di noi che mettono in dubbio questa visione antropocentrica del clima sono ora anche soggetti al ridicolo e alla persecuzione.

Questa persecuzione prende forma nella nozione che se dispiegherò la conoscenza scientifica per confutare molte delle affermazioni allarmiste di chi crede che il cambiamento climatico sia antropogenico, allora devo essere un ‘negatore’ – un epiteto strettamente legato al neo-nazismo che tenterebbe sottilmente di collegarmi a quel modo orribile di pensare.

Affermazioni come “la scienza è risolta” o “il 97% degli scienziati concordano” sono estremamente preoccupanti in quanto sono esse stesse anti-scientifiche e progettate per sopprimere l’incessante interrogatorio che è essenziale per il metodo scientifico. Anche l’affermazione di Neil DeGrasse Tyson secondo cui “il bello della scienza è che è vero che ci crediate o meno” appropriazione indebita del metodo scientifico per dichiarare la scienza come una fonte infallibile di verità piuttosto che un processo di ricerca e scoperta della verità attraverso domande e prove. Le persone del tuo governo tendono a dire cose come “I canadesi sanno …” o “Sappiamo tutti …” quando si tratta della visione antropocentrica del cambiamento climatico. In effetti, potremmo non sapere, o potremmo sapere il contrario.

Preferisco invece la dichiarazione di Albert Einstein che ” L’importante è non smettere mai di interrogare ” come l’ultimo consiglio scientifico.

La visione antropocentrica del cambiamento climatico ha confuso le masse e sotto la tua guida sta causando al Canada una serie di decisioni terribili. Nel sottoscrivere questa visione mal concepita dell’energia da idrocarburi come una cosa negativa, i canadesi stanno subendo terribili perdite per il fuoco economico amichevole del governo liberale.

Non ho dubbi sul fatto che tu credi di fare la cosa giusta e che le tue intenzioni sono buone. La strada per l’inferno è lastricata di buone intenzioni e la storia è piena di leader che hanno distrutto le loro nazioni in attacchi di follia e alla ricerca della vanità e della follia.

È giunto il momento di pensare che potresti sbagliare. Molti di noi possono già vedere che tu stai sbagliando.

I migliori saluti, Allan Châtenay

Fonte: WUWT

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(27 voti, media: 4,70 su 5)
Loading...