image_pdfimage_print

Dopo il picco caldo degli anni ’40, come mostrato dalla linea grigia del grafico originale della NCAR, pubblicato in uno studio nel 1974, si ebbe poi, nei decenni successivi, un notevole calo della temperatura, culminato alla fine degli anni ’70.

Comparando però il grafico delle temperature della NCAR con il grafico della NASA del 2016, questa diminuzione non viene mostrata, ma al contrario la temperatura sale inesorabilmente, tanto da falsare i dati in modo inequivocabile che pure un cieco vedrebbe.

Non è che questi guasconi ci vogliono prendere per fessi? 😀

Pubblicità

Enzo
Attività Solare

 

 

Pubblicità