image_pdfimage_print

La stagione di scioglimento dei ghiacci della Groenlandia, come normalmente avviene in questo periodo, è giunta al termine, e, nonostante tutti gli allarmi lanciati all’inizio di agosto da giornalisti incompetenti, non si notano differenze con la norma degli ultimi anni.

Quindi bilancio di massa che torna in positivo dopo la stagione estiva.

È bene ricordare che per nove mesi all’anno, la Groenlandia guadagna neve e ghiaccio, mentre per tre mesi all’anno perde neve e ghiaccio come avviene da secoli. La stampa si ricorda molto bene dei tre mesi mentre finge che gli altri nove mesi non esistano.

Pubblicità

Resta anche chiaro che nessuno di questi si adopererà frettolosamente per darne notizia.

Pubblicità