26 luglio 2015 - 18:20 pm Pubblicato da

Buco coronale: Zona scura della corona, dovuta ad una diminuzione di densità di un fattore 10 rispetto al mezzo circostante che comporta un calo di emissione di un fattore 100, osservata principalmente nei Raggi X. Ai buchi coronali sono associati il vento solare veloce e le regioni a flusso aperto.

Presenti principalmente nelle zone polari durante i minimi di attività (buchi polari), possono invece estendersi molto in latitudine, attraversando quasi l’intera corona nei periodi di massimo (buchi transequatoriali).

 

coronal-hole

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...