image_pdfimage_print

Di Fiorentino Marco Lubelli – 5 Ottobre 2020

Arriva il freddo nel week-end. Abbiamo scritto qualche settimana fa, in concomitanza del primo importante raffreddamento stagionale, dovuto ad un anomala irruzione polare marittima, che questa anomalia, sarebbe potuta essere sintomo di un trend volto ad un autunno instabile e fresco. Possiamo confermare questa intuizione alla luce delle elaborazioni modellistiche di oggi. https://www.progettoscienze.com/blog/irruzione-polare/

Irruzione polare marittima in avvicinamento al Mediterraneo centrale secondo GFS-12

Infatti sembra volgere al termine il periodo condizionato dalle correnti umide atlantiche, che nel corso della settimana avranno un ultimo sussulto, con un peggioramento mercoledì e lasceranno finalmente spazio alla alta pressione delle Azzorre. Sarà una breve tregua però, infatti già a partire da venerdì si avranno i prodromi della seconda irruzione polare marittima della stagione che porterà un po’ di freddo nel week-end. intanto in Russia masse di aria fredda convogliate da una zona di alta pressione polare anomala raffreddano già i bassi strati…

Pubblicità
La Russia settentrionale e la Siberia centrale sotto l’afflusso di aria fredda a causa dell’isolamento del vortice polare spinto verso est da una alta pressione polare anomala. http://www.wetterzentrale.de

Vediamo infine l’approfondimento settimanale consueto nella mia video-previsione.

Fonte: Progetto Scienze

Pubblicità