image_pdfimage_print

Di Robert Felix – 15 Novembre 2019

Oggi in tutte le notizie TV francesi. Il traffico stradale e ferroviario è bloccato o gravemente interrotto in diversi dipartimenti.

Nel Sud-Est del Paese 330.000 abitazioni rimaste senza elettricità venerdì mattina.

Pubblicità

15 novembre 2019. Un automobilista di 63 anni è morto nell’Isère dopo la caduta di un albero. L’automobilista stava cercando di spostare un albero caduto sotto il peso della neve intorno alle 7 di sera, con l’aiuto di altri, quando un secondo albero gli è finito addosso. Anche un uomo di 27 anni è rimasto ferito ed è stato ricoverato in ospedale a Bourgoin-Jallieu.

330.000 case senza elettricità

La “neve particolarmente pesante” e la caduta degli alberi hanno causato interruzioni di elettricità, privando di energia elettrica circa 330.000 famiglie nella Drôme, nell’Isère, nel Rodano e nell’Ardèche, ha annunciato stamattina la compagnia elettrica Enedis.

“È una situazione eccezionale perché è molto concentrata nella stessa area, ecco perché abbiamo molti danni alle nostre linee elettriche, ci sono alberi strappati, rami appesantiti dalla neve che viene a creare cortocircuiti e il fenomeno di neve pesante che si agglomera sui cavi elettrici”, ha dichiarato Robin Devogelaere, direttore della comunicazione di Enedis. Non è ancora stato determinato quando le riparazioni saranno completate perché “le operazioni sono complicate”.

Sono state interrotte due linee elettriche. Il primo incidente si è verificato giovedì a Tournon-sur-Rhône (Ardeche) quando sotto il peso della neve è caduta una linea elettrica di 20.000 volt. Un secondo cavo è caduto in serata a Saint-Julien-en-Saint-Alban su 25 case, i cui occupanti sono stati evacuati dai vigili del fuoco.

Fonte: Ica Age Now

Pubblicità