image_pdfimage_print

Il continente australiano sarà colpito da una intensa esplosione di aria fredda questa settimana, il tempo è destinato a manifestarsi con forti nevicate in Tasmania, nonché raffiche di vento fino a 90 Km/h a Victoria. Quindi, si prevede che la fase fredda diventerà ancora più marcata entro la fine di questa settimana.

Gli stati orientali si stanno preparando per l’arrivo di “aria antartica veramente fredda”, secondo Simon Louis del Bureau of Meteorology, mentre un sistema di bassa pressione prende forza dall’arrivo dell’aria fredda proveniente dal Polo Sud.

TND sta definendo l’arrivo del fronte un “letale colpo di freddo”.

Pubblicità

L’anziano meteorologo Tom Fejes ha riferito che la neve inizierà a cadere lunedì di questa settimana: “Potremmo vedere cadere la neve a partire dai 300/400 metri in alcune zone, come i Dandenong Ranges (ad est di Melbourne) o a Macedon Ranges”.

La neve è prevista scendere fino a 200 metri in alcune zone di Victoria, secondo adelaidenow.com.au, e persino fino al livello del mare in alcune zone della Tasmania meridionale e occidentale.

“Probabilmente vedremo gelate diffuse a metà settimana”, ha continuato Fejes, “in particolare attraverso il nord di Victoria”, dove le temperature dovrebbero scendere ben al di sotto dello zero (C).

Possiamo aspettarci che la colonnina di mercurio precipiti ben al di sotto dello zero anche a Canberra. E anche Sydney vedrà le temperature “sostanzialmente affondare”. Inoltre, Melbourne farà fatica a raggiungere la doppia cifra.

La polizia esorta la popolazione di tutta la Tasmania e Victoria a prendere nota delle previsioni meteorologiche.

“Poiché questa è una situazione abbastanza insolita e stiamo parlando di alcune condizioni veramente fredde, ventose e piovose lungo tutta la costa orientale, c’è qualche preoccupazione che le persone abbiano poca esperienza o non hanno adeguatamente preparazione di queste situazioni”, afferma il supervisore meteorologo di BOM, Disse Louis.

“Potrebbero esserci delle condizioni davvero pericolose per loro. Inviterei chiunque stia pensando di fare escursioni in quei luoghi per assicurarsi che siano preparati e seguire adeguatamente i consigli dei parchi nazionali.”

E poi, la situazione è destinata a diventare ancora più fredda entro la fine della settimana in corso mentre una brutale esplosione di aria antartica sembra destinata a inghiottire gran parte del continente venerdì 7 agosto.

Le temperature dovrebbero scendere fino a 14 ° C al di sotto della media stagionale, in particolare nelle regioni centrali e meridionali:

GFS 2m Temp Anomalies (C) Venerdì 7 agosto [tropicaltidbits.com].


“Mentre sarà una bella conclusione per lunedì a Victoria, allacciati perché diventerà più fredda”, ha detto il meteorologo di Sky News Weather Alison Osborne.

A questo punto record di bassa temperatura di tutti i tempi potrebbero cadere.

Resta sintonizzato per gli aggiornamenti.

Fonte: ELECTROVERSE

Pubblicità