8 giugno 2017 - 20:00 pm Pubblicato da

Il vulcano Sheveluch, Russia, è esploso mercoledì 7 giugno 2017 alle 01:50 UTC, alzando un pennacchio di cenere arrivato fino a 10 km (33.000 piedi) sul livello del mare. Il pennacchio si estende ancora verso sud-ovest.

Alle 02:30 UTC, KVERT ha riportato che il pennacchio/nuvola di cenere ha raggiunto una distanza di 23 km verso SW dal vulcano. Entro le 06:00 UTC, la cenere si è estesa fino a 150 km (93 miglia) di distanza in direzione SSW. “L’eruzione esplosiva-estrusiva del vulcano continua”, ha riferito l’agenzia. “Le esplosioni di cenere hanno raggiunto gli 8 – 10 km (26.200 – 32.800 piedi) è potrebbero ancora verificarsi in qualsiasi momento. L’attività eruttiva in corso potrebbe pregiudicare il normale traffico degli aerei internazionali e quelli di bassa quota”.

The Aviation Color Code rimane di colore Orange. 

Anche se una parte della cenere vulcanica è oscurata dalla presenza di nuvole meteorologiche, viene continuamente osservata dalle immagini satellitari, ha riportato Tokyo VAAC alle 09:00 UTC.

I flussi piroclastici significativi sono scesi dal fianco meridionale del vulcano durante le forti eruzioni del ​​2 e del 3 giugno 2017.

Flusso piroclastico vulcano Sheveluch - giugno 2017

Il flusso piroclastico – vulcano Sheveluch – 2/3 giugno 2017. Credit: Yu. Demyanchuk, IVS FEB RAS, KVERT Demyanchuk, IVS FEB RAS, KVERT

Il piroclastico scorre il vulcano Sheveluch, Kamchataka il 2 giugno 2017

Credit: IVS FEB RAS, KVERT. Annotation by Culture Volcan 

Fonte: The Watchers

Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(6 voti, media: 2,67 su 5)
Loading...