3 agosto 2017 - 19:05 pm Pubblicato da
02.08.2017

Il vulcano Sinabung in Indonesia è esploso nella giornata di ieri 2 agosto 2017 alle 08:10 UTC (08:10 ora locale), espellendo un pennacchio di cenere e di fumo che ha raggiunto i 5,4 km sopra il livello del mare. Quella di ieri è stata una delle più grandi eruzioni del Sinabung degli ultimi mesi. Alle 05:10 UTC, si sono succedute almeno 19 eruzioni. Il codice Color Aviation è passato ad arancione. Non sono state segnalate vittime.

Le eruzioni hanno prodotto un grande flusso piroclastico alle 03:04 UTC (08:04 ora locale). Il flusso è sceso lungo i pendii verso est e sud-est arrivando fino a 4,5 km dal vulcano, raggiungendo il fiume Labortus e creando una diga naturale sulle sue estensioni superiori.

Alle 03:30 UTC, la nube di cenere vulcanica raggiungeva un’altezza di 5,4 km (18.000 piedi) sul livello del mare, secondo l’agenzia Darwin VAAC.

Secondo i resoconti dei media locali, gli studenti di una scuola elementare a Kuta Rakyat sono stati mandati a casa perché la cenere vulcanica che ha coperto il villaggio è stata considerata pericolosa.

Il portavoce dell’agenzia nazionale per la mitigazione dei disastri, Sutopo Purwo Nugroho, ha dichiarato, come riportato dall’AFP, che migliaia di persone in 10 villaggi sono state direttamente colpite dalla caduta di cenere, avvisando gli abitanti del villaggio di stare fuori dalla zona di pericolo che si estende per 7,4 km  dall’epicentro.

Nugroho ha riferito che gli abitanti del villaggio hanno bisogno urgentemente di maschere e acqua pulita e hanno invitato le persone a vigilare sulla possibilità di inondazioni e flussi di lava in quanto l’eruzione ha creato una diga naturale sul fiume Laborus.

View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
View image on Twitter
Forte eruzione del vulcano Sinabung – 2 agosto 2017

La prima eruzione del Sinabung nella storia nota si è verificata nell’agosto del 2010. È durata circa un mese e ha avuto l’indice di esplosività vulcanica (VEI) di 2.

La sismicità è oscillata fino a settembre 2013, quando i pennacchi bianchi fusi hanno iniziato a salire da 100 a 150 m sopra il cratere. La prima grande eruzione del Sinabung nella storia nota si è verificata il 17 settembre 2013 e il vulcano rimane attivo da allora. Decine di migliaia di persone sono state evacuate.

Tra febbraio 2014 e maggio 2016, le eruzioni al Monte Sinabung ha ucciso 23 persone.

Riepilogo geologico

Gunung Sinabung è uno stratovolcano del periodo del Pleistocene-Holocene con molti flussi di lava sui suoi fianchi. La migrazione di venti di sommità lungo una linea NS dà il complesso del cratere al vertice una forma allungata. Il cratere più giovane di questo vulcano andesitico-dacitico conico da 2.460 m (8.070 piedi) si trova all’estremità meridionale dei quattro crateri sovrapposti.

Fonte: The Watchers

Enzo
Attività Solare

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(5 voti, media: 4,60 su 5)
Loading...