22 febbraio 2017 - 19:00 pm Pubblicato da

Di Enzo Ragusa

L’influenza di oscillazione del sistema solare sulla variabilità del totale irraggiamento solare

Abstract

La TSI (Total Solar Irradiance) è la quantità di energia primaria che viene fornita alla Terra. Le proprietà della variabilità della TSI sono fondamentali per capire la causa della variabilità della irradiazione totale e la sua influenza attesa nelle variazioni climatiche. Una proprietà deterministica della variabilità della TSI può fornire informazioni sul futuro della variabilità della irradiazione e la variazione del clima prevista a lungo termine, mentre una variabilità non deterministica può spiegare solo il passato.

Questo studio sulla variabilità solare si basa su un’analisi delle due serie di dati della TSI, uno dal 1700 dC e uno fin dal 1000 A.D .; una serie di dati di macchie solari dal 1610 A.D .; ed una serie di dati in orbita solare dal 1000 d.C. Lo studio si basa su una analisi dello spettro wavelet. Innanzitutto, la serie di dati sulla TSI si trasformano in uno spettro wavelet. Poi, lo spettro wavelet si trasforma in uno spettro di autocorrelazione per identificare periodi in sub armoniche stazionarie in coincidenza della variabilità della TSI. I risultati indicano che la TSI e la serie dei dati delle sunspot hanno cicli periodici che sono correlati con le oscillazioni della posizione del sole rispetto al baricentro del sistema solare, che è controllata da variazioni della forza di gravità dai grandi pianeti Giove, Saturno, Urano e Nettuno.

Una possibile spiegazione alle variazioni di attività solare è le “costrette” oscillazioni tra i grandi pianeti e la dinamo solare del sole. Troviamo che una componente fissa della variabilità solare è controllata dal periodo di Giove di 12 anni e il periodo di Urano di 84 anni con sub armoniche. Per la TSI e le variazioni delle macchie solari, troviamo periodi fissi relativi al periodo di Urano di 84 anni. I modelli deterministici basati sui periodi di fermo confermano i risultati attraverso un rapporto vicino e noto nei lunghi minimi solari dal 1000 e suggeriscono una moderno periodo massimo dal 1940 al 2015. Il modello calcola un nuovo minimo di tipo-Dalton delle macchie solari da circa il 2025-2050 e un nuovo periodo di minimo di tipo-Dalton TSI da circa il 2040-2065.

Fonte dello studio completo: researchgate

Attività Solare

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...