image_pdfimage_print

Le immagini non lasciano adito a dubbi o perplessità! Le temperature degli oceani a causa dell’evento freddo della Nina si sono abbassate in modo drastico. Dal mese di settembre del 2019 al 30 marzo 2021 le acque del Pacifico e dell’Atlantico da rosse acceso si sono colorate di blu! Segnale che è subentrato in poco tempo una forte inversione di tendenza.

Dunque, in un anno e mezzo le acque marine si sono abbassate con differenze abissali che arrivano anche a 4/5 gradi C.

Forti differenze le ha subite la zona della PDO (Pacifico settentrionale, settore occidentale), zona strategica per il meteo del Mediterraneo e nella zona dell’Atlantico del nord

Pubblicità

L’indice PDO è sceso poco sotto i -1 gradi. Infatti la parte occidentale del Pacifico del Nord America si è raffreddata molto. A questo punto possiamo affermare che il cambiamento di pattern è stato visibile.

La continua bassa attività solare che si prevede nei prossimi anni/decenni potrebbe portare a risvolti meteo/climatici non preventivati da una parte della scienza che potrebbero risultare poco consoni alle nostre abitudini.

Pubblicità