image_pdfimage_print

Postato da on

Un’erizione significativa è in corso al vulcano Ulawun, in Papua Nuova Guinea, il 26 giugno 2019. L’eruzione è iniziata verso le 22:00 UTC del 25 giugno dopo alcune settimane di aumento dell’attività. I villaggi vicini sono stati evacuati.

Il RVO ha segnalato un aumento della sismicità del vulcano e dell’emissione continua di vapore / SO2 nelle ultime 24 ore, il VAAC di Darwin ha detto in VA Advisory pubblicato 23:47 UTC, 25 giugno. All’epoca, l’eruzione non era ancora osservabile nelle immagini satellitari.

Le emissioni continue di cenere a 6,7 ​​km (22 000 piedi) sono state osservate estendendosi verso ovest dalla vetta alle 01:30 UTC del 26 giugno.

Un’eruzione di alto livello è stata segnalata per la prima volta alle 01:55 UTC con ceneri vulcaniche che salivano fino a 12,8 km (42000 piedi) sopra il livello del mare e si muovevano SW. Il codice colore aviazione è stato portato al rosso.

Pennacchio secondario a 7.9 km (26.000 piedi) a.s.l. è stato osservato alle 02:30 UTC.

Le immagini satellitari hanno indicato una nuova emissione vulcanica a circa 16,7 km (55.000 piedi) a.s.l. alle 05:50 UTC.

“Gran parte della cenere veniva portata in mare, ma i villaggi vicino al vulcano erano stati evacuati, ha detto Steve Saunders, un vulcanologo del vicino Rabaul Volcano Observatory.

“Il vulcano aveva mostrato segni di aumento dell’attività per alcune settimane prima che l’eruzione iniziasse sul serio verso le 8 di questa mattina”, ha detto Saunders.

Riassunto geologico

Lo stratovulcano simmetrico basaltico-andesitico di Ulawun è il vulcano più alto dell’arco di Bismarck e uno dei più attivi della Papua Nuova Guinea.

Il vulcano Ulawun, noto anche come il Padre, sorge sopra la costa nord dell’isola della Nuova Britannia attraverso una bassa sella NE del vulcano Bamus, il Figlio del Sud.

L’alto 1 000 m (3 280 piedi) del vulcano Ulawun di 2334 m di altezza (7 657 piedi) è privo di vegetazione.

Una prominente scarpata di E-W al sud potrebbe essere il risultato di un crollo su larga scala. I coni satelliti occupano il lato nord-ovest e quello orientale. Una valle dalle pareti ripide taglia il lato nord-ovest del vulcano Ulawun, e un complesso di lava fiancheggiante si trova a sud di questa valle.

Le eruzioni storiche risalgono all’inizio del XVIII secolo. Le eruzioni del ventesimo secolo sono state leggermente esplosive fino al 1967, ma dopo il 1970 diverse eruzioni più grandi hanno prodotto flussi di lava e flussi piroclastici basaltici, modificando notevolmente il cratere sommitale.

Immagine in evidenza: eruzione del vulcano Ulawun alle 05:50 UTC del 26 giugno 2019. Credito: JMA / Himawari-8, RAMMB / CIRA

Fonte Web: High-level eruption at Ulawun volcano – ash to 16.7 km (55 000 feet) a.s.l., Aviation Color Code Red, P.N.G.

 

Pubblicità