image_pdfimage_print

Postato da il

Un’eruzione di alto livello è avvenuta sul vulcano Manam, in Papua Nuova Guinea, il 27 giugno 2019, dopo un periodo di maggiore attività sismica. Il codice colore Aviation è rosso.

Secondo i locali, l’eruzione è iniziata con un “rumore tonante” intorno alle 15:00 UTC (01:00 ora locale, 28 giugno). Le immagini satellitari acquisite alle 22:00 UTC, il 27 giugno, indicavano ceneri vulcaniche che salivano fino a 12 km (40.000 piedi) sopra il livello del mare, alla deriva W.

Alle 23:35 UTC, la nube di cenere stava salendo fino a 15 km (50.000 piedi) a.s.l. Si è staccato dal vulcano alle 07:00 UTC, il 28 giugno e ha continuato a spostare SW.

“Tracce di cenere a 4,5 km (15 000 piedi) a.s.l. sono ancora percepibili su immagini satellitari multispettrali, tuttavia, il segnale è in gran parte ricco di SO2”, ha detto il Darac VAAC alle 07:00 UTC.

“Si prevede che la cenere vulcanica a 15,2 km (50 000 piedi) si disperde entro 12 ore. Rabaul Volcano Observatory segnala che l’eruzione in corso a 4,5 km (15 000 piedi) è ulteriormente aiutata dal flusso piroclastico surriscaldato a ovest e nord-est del cratere.”

L’eruzione di Manam arriva solo 2 giorni dopo una potente eruzione al vulcano Ulawun, a circa 714 km (440 miglia) a est.

Ulawun è scoppiato alle 22:00 UTC del 25 giugno dopo alcune settimane di aumento dell’attività. La cenere vulcanica salì a 19,2 km (63.000 piedi) a.s.l. L’eruzione ha costretto migliaia di persone a evacuare.

Precedente attività eruttiva al vulcano

Attività esplosiva al vulcano Manam, codice colore aviazione rimane rosso, Papua Nuova Guinea – 4 marzo 2019

L’attività esplosiva continua nel vulcano Manam della Papua Nuova Guinea, espellendo il pennacchio di cenere a circa 3 km (10.000 piedi) sul livello del mare dal 1 ° marzo 2019. Sono state rilevate anomalie termiche significative il 2 e 3 marzo e un pennacchio di SO2 a circa 3 …

Eruzione distruttiva al vulcano Manam, i residenti chiamano l’evacuazione urgente, VA a 16,7 km (55 000 piedi) a.s.l., P.N.G. – 24 gennaio 2019

Una nuova eruzione ad alto impatto ha avuto luogo presso il vulcano Manam, in Papua Nuova Guinea verso le 16:20 UTC del 24 gennaio 2019. Il vulcano erutta continuamente per oltre 24 ore e ha distrutto torri di telecomunicazione, fonti d’acqua e altre infrastrutture. Locale…

Eruzione ad alto impatto sul vulcano Manam, cenere a 15,2 km (50.000 piedi) a.s.l., Papua Nuova Guinea – 23 gennaio 2019

Una potente eruzione è iniziata nel vulcano Manam di Papua Nuova Guinea intorno alle 04:48 UTC del 23 gennaio 2019. Il codice colore dell’aviazione è rosso. Il VAAC di Darwin ha riportato per la prima volta l’eruzione alle 04:49 UTC con la cenere stimata ad un’altezza di 12,2 km (40.000 piedi) a.s.l. Il…

Eruzione di alto livello al vulcano Manam, cenere a 15,2 km (50.000 piedi) a.s.l., P.N.G. – 11 gennaio 2019

Una nuova eruzione di alto livello ha avuto luogo nel vulcano Manam di Papua Nuova Guinea intorno alle 04:25 UTC dell’11 gennaio 2019. Il codice colore dell’aviazione è rosso. Secondo il Darac VAAC, l’eruzione ha prodotto una colonna di cenere che sale fino a 15.2 km (50.000 piedi) sopra il livello del mare …

Eruzione potente al vulcano Manam, cenere a 16,7 km (55.000 piedi) a.s.l., P.N.G. – 8 gennaio 2019

Una potente eruzione è iniziata al vulcano Manam, in Papua Nuova Guinea, verso le 21:00 UTC del 7 gennaio 2019. Il codice del colore dell’aviazione è stato portato al rosso. Cenere vulcanica dissipata dalle 06:15 UTC, 8 gennaio. Secondo il Darac VAAC, le immagini satellitari suggeriscono la cenere vulcanica …

Eruzione ad alto impatto al vulcano Manam, forti precipitazioni che bloccano la luce del sole, P.N.G. – 8 dicembre 2018

Una potente eruzione è iniziata nel vulcano Manam, in Papua Nuova Guinea, verso le 03:00 UTC dell’8 dicembre 2018. Cadute pesanti nell’isola, che bloccano la luce del sole. Secondo il Darac VAAC, la cenere vulcanica salì a 13,7 km (45 000 piedi) sul livello del mare, forzando …

L’eruzione al vulcano Manam espelle la cenere a 10,4 km (34 000 piedi) a.s.l., Codice colore aviazione elevato a Rosso, P.N.G. – 5 ottobre 2018

Un’emissione discreta di cenere vulcanica ad un’altezza di 10,4 km (34 000 piedi) sul livello del mare ha avuto luogo nel vulcano Manam, in Papua Nuova Guinea intorno alle 12:48 UTC, 5 ottobre 2018. L’eruzione non sembra essere in corso, il Darwin VAAC ha detto 14:17 UTC. Nuvola di cenere vulcanica …

Riassunto geologico

L’isola di Manam, lunga 10 km (6,2 miglia), situata a 13 km (8 miglia) dalla costa settentrionale della Papua Nuova Guinea, è uno dei vulcani più attivi del paese. Quattro grandi valli radiali si estendono dalla sommità non coltivata dello stratovulcano basaltico-andesitico conico alto 1.807 m (5 928 piedi) ai suoi fianchi più bassi.

Queste “valanghe valanghe” canalizzano colate laviche e valanghe piroclastiche che hanno talvolta raggiunto la costa. Cinque piccoli centri satelliti si trovano vicino al litorale dell’isola, sui lati settentrionale, meridionale e occidentale.

Sono presenti due crateri sommitali; entrambi sono attivi, anche se la maggior parte delle eruzioni storiche hanno avuto origine dal cratere meridionale, concentrando prodotti eruttivi durante gran parte del secolo scorso nella valle del SE.

Frequenti eruzioni storiche, tipicamente di scala da lieve a moderata, sono state registrate dal 1616. Occasionali eruzioni di maggiori dimensioni hanno prodotto flussi piroclastici e colate laviche che hanno raggiunto aree costiere pianeggianti e sono entrate nel mare, a volte colpendo aree popolate. (GVP)

Immagine in evidenza: Cenere che sale sopra il vulcano Manam alle 23:00 UTC del 28 giugno 2019. Credito: JMA / Himawari-8, RAMMB / CIRA, EUMETSAT, TW

Fonte Web: High-level eruption at Manam volcano, ash to 15.2 km (50 000 feet) a.s.l., Papua New Guinea