7 dicembre 2013 - 16:07 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Questo è ciò che va delineandosi.
gfs-0-168
Già nei giorni scorsi accennai questa prospettiva: prospettiva che a quanto pare, con tutto il dolore dei freddofili e nevofili, diventa realtà. La figura barica “omega blocking” con alta pressione sull’Europa per lo più con richiami nord africani è un assetto barico molto difficile da scardinare.
Dopo il 20 dicembre si prospetta una risalita del “guastafeste” lobo groenlandese, con parziale reset barico e conseguente distensione dell’alta azzorriana sui paralleli, ma il rischio di un “omega” bis sarà altissimo, poiché mancano allo stato attuale le condizioni essenziali per una modifica sostanziale della circolazione del nord emisfero.
Dunque la mia paura, del tutto fondata, ovvero quella di dover passare altre 2/3 settimane all’insegna dell’HP, ha forti motivazioni.
Ma la storia meteo ci insegna che andare oltre i 40 giorni con il medesimo assetto è molto raro e se così fosse, dal 10 gennaio qualcosa potrebbe e dovrebbe cambiare.
Vedremo come….

Giorgio

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...