26 maggio 2017 - 9:30 am Pubblicato da

E’ un post semplice semplice… con un solo grafico che spiega tutto e nessun tecnicismo o termine scientifico complicato per il quale serve la laurea.
Un semplicissimo grafico a torta che elimina ogni dubbio in chi usa il proprio cervello per ragionare e non solo per seguire le “mode” del momento.

 

 

Servono spiegazioni?
La percentuale della CO2 antropica è del 3.2% del totale della CO2 presente in atmosfera… ovvero lo 0.12% del totale dei gas serra.
Qualcuno vuole farvi credere che questa infinitesima percentuale è la causa principale del riscaldamento globale.

E voi, ci credete?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
  • MaRaNtZ

    Questa è non informazione, altrimenti non si potrebbe spiegare come 10 microgrammi di polonio possa uccidere un uomo di 90kg. È un ragionamento sempliciotto da bar, non una analisi scientifica

    • Beh… stai parlando di 2 argomenti completamente diversi tra loro.
      Pochissimi grammi di piombo ti sfondano anche un vetro antriproiettile…
      Come anche una semplicissima goccia d’acqua, nello spazio, può perforare le strutture della stazione spaziale internazionale.

      Ma non c’entra un cavolo con il discorso della CO2 e degli effetti che provocherebbe sul clima (violando i principi della fisica).

      Chi crede (per fede, visto che non si pone il problema di verificarne l’attendibilità) all’AGW, crede che le oltre 400 ppmv di CO2 misurate in atmosfera siano interamente riconducibili alle attività umane. Ma questo è palesemente sbagliato… come dimostrato anche da altri studi scientifici che sono andati a misurare il rapporto isotopico della CO2… per capire quanta CO2 “antropica” è stata immessa in atmosfera. E il rapporto è rimasto sostanzialmente stabile.
      Questo, ovviamente, è logico… visto che alla natura non interessa la provenienza della CO2. La usa indipendentemente.

      Ma quel che è ancora più impressionante… è che NESSUN sostenitore dell’AGW ha mai menzionato, spiegandola, la SOLUBILITÀ DELLA CO2 IN ACQUA, il cui valore DIMINUISCE all’aumentare della temperatura del mare.

      Chiacchiere da bar, certo, ma che smontano completamente qualunque ipotesi riguardo la CO2 quale causa unica dell’aumento delle temperature.

      B.

  • John

    Non ritengo necessario credere o meno a questo dato, quanto guardare quello del vapore acqueo. Non serve un genio per capire cosa regola quasi totalmente l’effetto serra