18 giugno 2017 - 15:00 pm Pubblicato da

Di P. Gosselin – 17 giugno 2017

L’Istituto Europeo per il Clima ed Energia (EIKE), con sede in Germania, ha avvisato qui che è ormai evidente come nessuno sappia davvero quale sia la reale temperatura media globale, affermando inoltre che il pianeta non è più caldo e che le misurazioni non hanno alcun senso.

Nel 1995 la temperatura media del pianeta era di 15.4° C. Oggi ci viene detto che è di 14.8° C – un nuovo record!

Per decenni era stato ipotizzato che la temperatura media del 20° secolo del pianeta era di 15° C. Ma improvvisamente quest’anno è stato segnalato da tutti i media che il 2016 ha raggiunto un nuovo record: 14.8° C!

Il giornalista dello ZDF, Benjamin Stöwe, ha annunciato nel gennaio 2017, che con 14,8° C il 2016 è stato “l’anno più caldo” da quando si rilevano le misurazioni. Immagine: ZDF

 

14,8° C nel 2016?

Nel 1995 Spiegel e molti altri, citando James Hansen, riferirono che la temperatura globale aveva raggiunto un “record” di 15,4° C!

Questo ha portato il vicepresidente dell’istituto EIKE Michael Limburg scrivendo qui: “L’anno più caldo dall’inizio delle misurazioni si è rivelato significativamente più fresco rispetto al valore medio del 1995, pari a 15,4° C”.

I lettori adesso si chiedono certamente cosa diavolo sta accadendo qui!

“Qualcosa di sorprendente”

Risulta che i ricercatori del Klimamanifestes von Heiligenroth hanno presentato un video che esamina il valore della temperatura assoluta del globo anziché l’anomalia. E ciò che hanno trovato in letteratura, scrive Limburg, “è qualcosa di sorprendente”:

L’anno più caldo, il 2016 (14,8° C) è infatti di 0,6° C più freddo rispetto al 1995 (15,4° C)!

Il video qui sintetizza la storia della normale temperatura assoluta globale, che per decenni era stata presumibilmente pari a 15° C. Ecco la cronologia di ciò che la letteratura ha dichiarato in passato:

1896: Svante Arrhenius, 15.0° C
1975: Stephen H. Schneider, 15.0° C
1979: Christian Schönwiese, 15.0° C
1981: James Hansen, 15.0° C
1986: Spiegel, 15° C
1988: Hansen, NYT, 15° C
1988/1989: Der Spiegel, James Hansen, 15.4° C.
1995: nessuna pubblicazione trovata sotto 15° C.
1995: Spiegel, citando James Hansen, 15.4° C (vedi immagine in basso)

La temperatura globale del 1995: 15.4° C. Immagine ritagliata da Spiegel

2017: WMO, ZDF, Spiegel, 14,8° C (“record più alto”)

Fino al 1995 la temperatura media globale è sempre stata di 15° C e il suo aumento arrivò a 15,5° C che venne considerato un segnale di rapido riscaldamento.

Spiegel ‘s tangled web

Dopo il 1995 sembra iniziare il caos che circonda la determinazione della temperatura globale assoluta e nessuno sa cosa sia successo. Oggi la televisione tedesca di WMO e ZDF improvvisamente raccontano al pubblico che la temperatura globale nel 2016 è stata di 14,8° C, “un nuovo record!”

All’inizio del 2002, Spiegel riportò una temperatura media dell’emisfero settentrionale di 15,7° C. Quella era l’ultima volta che Spiegel stampò la temperatura media globale assoluta.

Con tutta la confusione dal 1995, Spiegel nella sua edizione stampata nel 2015 abbassa totalmente la temperatura assoluta commutandola e usando l’anomalia della temperatura media, e questa volta da una nuova origine di dati: Agenzia meteorologica giapponese. La cosa principale era mostrare ai lettori una temperatura in rapida crescita, con annessi dettagli e contraddizioni.

Quindi, il 18 gennaio 2017, Spiegel online improvvisamente è passato alla nuova temperatura base di 14° C, proclamando un nuovo record di tutti i tempi di 14,8° C (nel 1995 riportarono 15,4° C)!

Immagine ritagliata da Spiegel online.

 

Indubbiamente, Spiegel ha effettivamente evidenziato la diffusa confusione sulla temperatura media globale assoluta e dal fatto che sembra essere stata abbassata di 1° C, da 15° C a 14° C. Sembra inoltre che nessuno sa cosa sia avvenuto realmente.

Dopo che al direttore di Spiegel, Marco Evers, gli era stato chiesto ripetutamente via e-mail di spiegare ciò che stava succedendo, scrive tersely (vedi sotto) non vedendo “nessuna ragione per perseguire ulteriormente la corrispondenza” e che si sono basati su “Documenti di consenso da istituzioni come l’IPCC, così come NASA e WMO”.

Ovviamente c’è molta confusione su come dovrebbe essere la temperatura media assoluta del pianeta. A seconda degli istituti da cui derivano, di 14.8° C per quanto riguarda WMO e di 15.8° C per la NASA. Qui stiamo parlando di una differenza di 1 grado, temperature emesse da istituzioni che
sostengono di avere la capacità di misurare la temperatura globale anche di qualche centesimo di grado.

La temperatura reale si alzerà!

C’è un tale disordine che nell’edizione del 1° aprile 2017 Spiegel ha smesso di mostrare la tabella della temperatura quando fa riferimento al “nuovo record del 2016”, scegliendo invece più semplicemente di sbattere in primo piano “l’anno più caldo mai registrato”, questo dice il video di Klimamanifest.

Faking fake news

Non c’è da meravigliarsi che alcuni lettori abbiano recentemente interrogato intensamente Spiegel sull’enorme discrepanza, specialmente su Twitter, dove il settimanale tedesco rifiuta di fornire una risposta. Ovviamente la questione è molto imbarazzante per Spiegel.

La situazione dei rapporti sul clima è ovviamente evidente che quando i media cominciano a falsificare notizie false, la verità esce!

 

Fonte: notrickszone

Enzo
Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(22 voti, media: 4,55 su 5)
Loading...